Venezia74: applausi ed entusiasmo per “Ammore e malavita”, il nuovo film dei Manetti Bros

E’ stato accolto da sette minuti di applausi “Ammore e malavita”, il nuovo film/musical diretto dai Manetti Bros, presentato in concorso alla 74a Mostra del Cinema di Venezia e interpretato da un cast stellare, composto da Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Claudia Gerini, Carlo Buccirosso.

Il film racconta la storia di Ciro O’Ninja (Giampaolo Morelli), un temuto killer che insieme a Rosario (Raiz) è una delle due “tigri” al servizio di don Vincenzo (Carlo Buccirosso), “o’ re do pesce”, e della sua astuta moglie, donna Maria (Claudia Gerini). Fatima (Serena Rossi) è una sognatrice, una giovane infermiera. Due mondi in apparenza così distanti, ma destinati a incontrarsi, di nuovo. Una notte Fatima si trova nel posto sbagliato nel momento sbagliato. A Ciro viene dato l’incarico di sbarazzarsi di quella ragazza che ha visto troppo. Ma le cose non vanno come previsto. I due si trovano faccia a faccia, si riconoscono e riscoprono, l’uno nell’altra, l’amore mai dimenticato della loro adolescenza.
Per Ciro c’è una sola soluzione: tradire don Vincenzo e donna Maria e uccidere chi li vuole uccidere.  Una storia d’amore in fuga da tutto con una colonna sonora esilarante e la musica napoletana che accompagna i momenti più importanti del film.

“Napoli è una città dalle forti emozioni, alcune brutte alcune molto belle e positive, è sempre sopra le righe. Fin dal titolo “Ammore e malavita” volevamo restituire queste due anime della città.  Pensiamo che ci sia troppa negatività intorno a Napoli come se questa città fosse solo Scampia e Gomorra. Siamo pieni di film e serie tv che raccontano una città cupa, triste e noi volevamo fare un film diverso. Napoli ha tantissime cose positive pensiamo che sia la capitale italiana della cultura, del teatro e recentemente anche della musica e del cinema”, hanno raccontato i due registi Marco e Antonio Manetti in conferenza stampa.

Nel ruolo della moglie del boss c’è Claudia Gerini: “Ero sicura fin dall’inizio di riuscire ad interpretare questo personaggio, adoro le lingue e ne parlo molte, volevo recitare con grande naturalezza in napoletano senza dare la sensazione di parlare in maniera caricaturale. Nel film interpreto la moglie del boss, una donna che viene da umili origini, era importante dare al personaggio il massimo della naturalezza”.

Giampaolo Morelli ha dichiarato di sentirsi “un mix tra John Travolta e Mario Merola, è un grande omaggio alla sceneggiata napoletana rivisitata a colpi di Flashdance”. .

“Ammore e malavita”, una produzione Madeleine e Manetti Bros. Film con Rai Cinema in collaborazione con Tam Tam Fotografie e Mompracem, uscirà nelle sale italiane il 5 ottobre.

(F.M.)

credit foto Ansa

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...