Venezia74: presentato “Sweet Country”, il poetico western di Warwick Thornton

E’ stato presentato a Venezia74 “Sweet Country”, il film di Warwick Thornton, ispirato a fatti realmente accaduti, in Concorso per l’Australia alla Mostra del Cinema di Venezia. La pellicola, che alla proiezione ha riscosso molti applausi, è un western che unisce azione e poesia. Ambientato nel 1929, nel Nord dell’Australia, il film ha per protagonista Sam (Hamilton Morris), guardiano di bestiame aborigeno, che dopo molte angherie uccide il proprietario terriero bianco Harry March per autodifesa. Un delitto legittimo, ma non in un’epoca in cui gli aborigeni vivevano in totale schiavitù dei bianchi. Sam è quindi costretto a fuggire insieme alla moglie Lizzie (Natassia Gorey Furber), che è stata anche violentata da Harry March (Ewen Leslie) e che è stata messa incinta. Si mettono sulle loro tracce cinque uomini capitanati da un sergente razzista, Sergeant Fletcher (Bryan Brown), disposto a tutto pur di vedere impiccato l’uomo.

credit foto Ansa

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...