Papa Francesco si è recato oggi in visita a Palermo nel giorno del 25° anniversario dell’uccisione di don Pino Puglisi: “Non si può credere in Dio ed essere mafiosi”

Papa Francesco si è recato oggi in visita a Palermo nel giorno del 25° anniversario dell’uccisione di don Pino Puglisi. Il pontefice ha fatto prima tappa a Piazza Armerina (En), accolto da 40 mila persone. “Sono contento di trovarmi in mezzo a voi. E’ bello il sole della Sicilia!”, ha detto il Papa ricordando poi i problemi del territorio, come la disoccupazione e l’usura, fermandosi ad abbracciato una giovane coppia con un neonato, e con i detenuti delle carceri di Piazza Armerina, Enna e Gela, benedicendo quindi gli ammalati.

Il Pontefice si è poi recato a Palermo per la Santa Messa al Foro Italico, davanti a 100.000 fedeli, dove ha sottolineato che mafia e cristianità non possono convivere: “Non si può credere in Dio ed essere mafiosi. Chi è mafioso non vive da cristiano, perché bestemmia con la vita il nome di Dio-amore. Oggi abbiamo bisogno di uomini e di donne di amore, non di uomini e donne di onore, di servizio, non di sopraffazione, di camminare insieme, non di rincorrere il potere”. Papa Bergoglio ha infine ricordato il beato don Pino Puglisi, il parroco del quartiere Brancaccio assassinato dalla mafia il 15 settembre 1993.

credit foto Ansa

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...