Beppe Marotta in un’intervista a 90° Minuto parla del suo addio alla Juventus: “Sposo questa linea aziendale, sono certo di aver dato il 100% in questi otto anni”

Dopo l’annuncio al termine di Juventus-Napoli, l’ad bianconero Beppe Marotta è tornato a parlare del suo addio alla Vecchia Signora dopo otto anni di successi, in un’intervista a 90° Minuto:  “Smentisco di puntare alla Federcalcio, mentre non escludo di potermi accasare in un altro grande club (Napoli, Inter e Roma sono in pole, ndr). Non c’è stato un motivo scatenante, è una situazione voluta dalla società e io mi adeguo alle direttive per amore della Juve e delle persone che ci lavorano. Sposo questa linea aziendale, sono un uomo d’azienda e capisco. Sono certo di aver dato il 100% in questi miei anni alla Juventus. Spero che chi verrà dopo di me possa fare lo stesso”.

Un addio doloroso: “Certo, perché la vita lavorativa, così come il mondo dello sport, è fatta di sentimenti e di emozioni. In questi anni otto anni ho vissuto delle belle emozioni. La Juventus è stata qualcosa di unico. Credo di aver accompagnato il presidente Agnelli in una crescita di esperienza, oggi è in grado di essere protagonista nello sport nazionale e internazionale. Non potrò mai dimenticare questa pagina della mia vita. Se la Juve arrivasse in finale di Champions ne sarei orgoglioso, perché questa squadra è frutto anche del mio lavoro, oltre a quello di Nedved, Paratici e Allegri. Sarei lì a tifare da semplice tifoso la mia ex squadra”.

credit foto Ansa

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...