Michael Bublè presenta❤ Love: “Questo disco rappresenta la mia essenza”

Il 16 novembre esce  ❤ Love, il nuovo album di Michael Bublè, che arriva a distanza di due anni dal precedente e dopo aver preso una lunga pausa dalla scena pubblica per stare con la sua famiglia.

IMG_20181104_124134

Credit foto FM

Michael Bublè ha raccontato alla stampa il suo nuovo progetto, negli uffici della Warner Music, in una domenica di novembre, con quell’umiltà e quella profondità propria dei grandi artisti dei quali fa indubbiamente parte.

“Non mi aspettavo di tornare a cantare e mi andava bene così. La mia visione del mondo è completamente cambiata in questi ultimi anni. Volevo stare solo con mia moglie e con i bambini. Quello era il mio scopo. Grazie alle tante preghiere e manifestazioni di affetto che abbiamo ricevuto, in quel periodo ho anche capito quanto amore ed umanità c’è nel mondo. Ma con la rinnovata consapevolezza delle priorità nella vita, ho iniziato a sentire anche la necessità di esprimere quelle emozioni e la lezione che ho imparato. Ho molte storie da raccontare con questo disco: che sia io il narratore o lo spettatore, il protagonista o il sognatore, il ragazzo dal cuore spezzato seduto al bar o quello che ha appena passato la notte più bella della sua vita. È tutto in queste canzoni”.

Un disco che come si evince dal titolo ha al centro l’amore in tutte le sue sfumature: “Non ho scelto i brani, sono stati loro a scegliere me. Ho preso ispirazione da un libro che si intitola Outliers, una raccolta di racconti che spiegano la teoria del successo secondo  l’autore. Il mio album aveva l’obiettivo di essere una raccolta di brevi storie per esporre la mia teoria sull’amore. Il testo delle canzoni si sposa perfettamente con la musica. Tutti passiamo attraverso periodi brutti, difficili, per problemi di salute nostra o dei nostri familiari. Questo ci fa vedere il mondo in modo diverso. Io mi sono chiesto un milione di volte che senso ha tutto questo, e mi sono chiesto perché siamo qui e dove stiamo andando, e la risposta che mi sono dato è stata l’amore. Questa parola significa tante cose, non è solo un romantico cuore rosso, ma è anche speranza, solitudine, sofferenza,  dolore. Quando ho fatto il disco non avevo spazio se non per l’amore. In un momento come quello che stiamo vivendo in cui accadono tante cose brutte intorno a noi mi piace pubblicare un disco che sia positivo, romantico, e stimoli a fare figli. Per me fare il disco è stato terapeutico. Love rappresenta la mia essenza, perché volevo fare la musica che amo, per le persone che amo, nel modo che amo, è stato un processo naturale. Per la prima volta nella mia vita posso dire che non mi interessa nulla se questo disco venderà e quale posizione raggiungerà in classifica. Non sono sui social e non sto a contare i like. Sarà quel che sarà, so solo che nel momento piu’ buio ho promesso alla mia famiglia e a Dio che sarei stato onesto. Parte della consapevolezza di essere me stesso si traduce anche nel dover essere onesto con la stampa e con il pubblico. Con il tempo mi ero un po’ dimenticato della passione pura del fare musica che avevo agli esordi”.

Michael ha sottolineato che non ha alcuna intenzione di smettere di cantare, come riportato da alcune testate: “Ho dovuto fare una pausa dalla musica ma non ho intenzione di smettere di cantare. Tre anni fa io e la mia famiglia abbiamo scoperto la malattia di mio figlio. Abbiamo fatto una dichiarazione, dicendo che avremmo lasciato i nostri impegni lavorativi per dedicarci a lui per un periodo. Un tabloid ha ripreso quelle dichiarazioni, le ha unite ad altre mie parole e ha creato questa notizia falsa che ha fatto il giro del mondo. Si è trattato di una cosa di pessimo gusto”.

mb_cvr_47_hirez

Il disco Love è nato in maniera casuale ma allo stesso tempo naturale e la popstar ci ha mostrato alcuni video realizzati con il cellulare: “Più di un anno fa non sapevo se avrei fatto un nuovo disco, quindi ho invitato la mia band a casa per bere una birra e mangiare una pizza. A un certo punto abbiamo iniziato ad annoiarci e abbiamo cominciato a suonare. Ho detto ai miei amici che avevo un po’ di idee che avevo messo insieme in ospedale. In quel momento l’album ha preso vita in modo naturale”.

Tra le tracce presenti nel disco c’è Forever Now, scritta dallo stesso Bublè, un brano particolarmente toccante ed emozionante, che ancora non sa se canterà live: “Farò sicuramente il tour, nel 2019, ma non so ancora quando partirà. Quella canzone che ho scritto è in parte autobiografica, ma ho voluto lasciarla aperta alle interpretazioni di chi la ascolterà. Devo dire che questo brano è quello che ha avuto la reazione piu’ straordinaria, alcune persone mi hanno detto che questa canzone ha fatto pensare ai loro genitori, altre ai loro figli, e una giornalista che è volata da Los Angeles a Londra per incontrarmi mi ha detto che ha pensato al suo gatto, lei non aveva figli ed era tutta la sua vita. Per me questa è la magia di una bella canzone che riesce ad aprire le porte del cuore, delle emozioni. La canterò dal vivo quando mi sentirò pronto”.

Bublè è conosciuto in tutto il mondo anche per le canzoni natalizie, ma questa “etichetta” non gli va stretta: “Non voglio liberarmi del Natale, è un momento dell’anno bellissimo. Sono onorato e felice di poter entrare nelle case di milioni di persone in un periodo così speciale. Vedo il mondo con gli occhi dei miei figli, e ho ancora la capacità di stupirmi. Questo è un aspetto che non sempre è piaciuto alle persone con cui lavoro, mi avrebbero voluto piu’ distaccato, ma questo sono io e mi piace essere così”.

Michael Bublè si è detto felice di portare avanti con la sua musica una tradizione che rischia di scomparire: “Mi piacerebbe fare un disco in cui scrivo tutti i pezzi ma ho una passione smisurata per certe canzoni del repertorio americano e per i crooner, più invecchio più mi rendo conto che questa è la mia essenza, e più ne divento geloso. Non ci sono molte persone che tengono in vita tutto questo, io ci provo. Quando avevo 16 anni sognavo di portare avanti l’eredità di leggende come Frank Sinatra o Tony Bennett e questo sogno è diventato realtà”.

L’album si apre con la sognante “When I fall in love” e include anche una tormentata versione di un altro standard di Rogers & Hart, “My Funny Valentine”. Tra gli altri brani, spicca l’allegra “When You’re Smiling”, lo swing di “Such A Night” e i brani scelti personalmente da Michael come “Unforgettable”, “Help Me Make It Through The Night” e “I Only Have Eyes For You”. Ci sono anche il singolo composto da Charlie Puth “Love You Anymore” e la commovente “La Vie En Rose”, in cui Bublé duetta con la cantante francese Cecile McLorin Salvant. Altro inedito contenuto nell’album è quello composto da Michael stesso, “Forever Now”, in cui dà prova ancora una volta delle sue innegabili qualità compositive, come già aveva fatto in passato con hit come “Home”, “Haven’t Met You Yet” e “Everything”. L’album si chiude con un brano che lascia senza respiro, “Where or When”.

❤ love è stato prodotto da David Foster, da Jochem van der Saag e dallo stesso Michael Bublé.

Tracklist:
1. When I Fall In Love (Edward Heyman/Victor Young)
2. I Only Have Eyes for You (Al Dubin/Harry Warren)
3. Love You Anymore (Charlie Puth/Johan Carlsson/Ilsey Juber/Scott Harris)
4. La Vie En Rose feat. Cécile McLorin Salvant (Edith Piaf/Louiguy/Marquerite Monnot)
5. My Funny Valentine (Lorenz Hart/Richard Rodgers)
6. Such a Night (Lincoln Chase)
7. Forever Now (Michael Bublé/Alan Chang/Tom Jackson/Ryan Lerman)
8. Help Me Make It Through the Night feat. Loren Allred (Kris Kristofferson)
9. Unforgettable (Irving Gordon)
10. When You’re Smiling (Mark Fisher/Joe Goodwin/Larry Shay)
11. Where or When (Lorenz Hart/Richard Rodgers)

Bonus tracks nella versione deluxe:
12. When you’re not here (Alfredo Le Pera/Carlos Gardel/Rolando Lattes/Sebastian Schon/Mario Battistella/Michael Bublé)
13. I get a kick out of you (Cole Porter)

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...