SERIE A: La Juve non si ferma piu’ e batte anche la Fiorentina. Vittoria per la Sampdoria, 2-2 tra Spal ed Empoli

La Juventus non si ferma piu’: nell’anticipo della 14a giornata del campionato di Serie A i bianconeri hanno battuto anche la Fiorentina per 0-3 portandosi a 40 punti in classifica, a +11 sul Napoli che ha una partita in meno. Al Franchi la Juventus è passata in vantaggio al 31′ con un potente rasoterra di sinistro di Bentancur dopo un ottimo scambio con Dybala e ha raddoppiato al 69′ con Chiellini il cui tiro è stato deviato in rete da Lafont. Al 79′ Cristiano Ronaldo ha firmato il tris su calcio di rigore, concesso per un fallo di mano di Edimilson, siglando il nono gol in campionato.

Prima del fischio d’inizio il capitano bianconero Giorgio Chiellini ha deposto sotto la curva viola un mazzo di fiori a ricordo di Davide Astori, capitano della Fiorentina scomparso lo scorso marzo.

Da segnalare anche un episodio vergognoso accaduto prima del match: la scritta choc “Heysel -39, Scirea brucia all’inferno” è apparsa fuori dalla zona del prefiltraggio dello stadio Franchi, ed è poi stata cancellata. Resta comunque un gesto inqualificabile, che va condannato e punito.

Pareggio 2-2 tra Spal ed Empoli. I padroni di casa sono passati in vantaggio al 5′ con un colpo di testa di Kurtic, i toscani hanno pareggiato al 24′ con un rasoterra di Caputo, e hanno ribaltato il risultato al 44′ con un destro imprendibile dalla distanza di Krunic. Il definitivo pareggio della Spal è arrivato al 22′ della ripresa ancora con Kurtic che ha anticipato Antenucci siglando la doppietta.

Nell’anticipo serale la Sampdoria ha battuto il Bologna per 4-1. I blucerchiati sono passati in vantaggio al 10′ con un tap-in vincente di Praet, ma al 17′ il Bologna ha pareggiato con Poli, su cross di Svanberg. Al 25′ la Sampdoria si è riportata nuovamente avanti grazie a Quagliarella che ha messo la palla all’incrocio dei pali e al 41′ ha calato il tris con un sinistro di Ramirez su assist di Caprari. Al 69′ ancora Quagliarella ha segnato il 4-1.

I tifosi blucerchiati hanno voluto far sentire il loro affetto a Gianluca Vialli, che ha raccontato la sua battaglia contro il cancro: “Noi ti amiamo e ti adoriamo… Forza Gianluca”.

F.M.

credit foto Ansa

 

 

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...