CHAMPIONS: Rimonta spaziale per la Juventus che batte 3-0 l’Atletico Madrid e vola ai quarti grazie a una tripletta di Cristiano Ronaldo

Una serata spaziale, una rimonta pazzesca. La Juventus ha regalato ai suoi tifosi e al calcio italiano una notte magica e ha battuto allo Stadium l’Atletico Madrid per 3-0, qualificandosi ai quarti di finale di Champions League.

Dopo lo 0-2 della gara di andata degli ottavi giocata al Wanda Metropolitano la Juve doveva fare l’impresa per passare il turno e grazie ad una prova superba di Cristiano Ronaldo e ad una prestazione perfetta di tutta la squadra, con una menzione particolare per Bernardeschi e Spinazzola, ha domato gli spagnoli dominando il match dall’inizio alla fine, mettendo a tacere critiche e gufi.

Al 4’ i bianconeri sono andati in rete con Chiellini ma il gol è stato annullato per una carica di CR7 su Oblak. Al 27’ la Juve è passata in vantaggio con Cristiano Ronaldo, che su cross perfetto di Bernardeschi ha superato il portiere dei Colchoneros con un bel colpo di testa. Nel finale di primo tempo Oblak ha alzato sopra la traversa un tiro pericoloso di Chiellini, mentre Morata, solo in area, ha messo alto di poco.

In avvio di ripresa, al 48’, CR7 ha firmato il raddoppio ancora una volta di testa su cross di Cancelo. Simeone al 57’ ha mandato in campo Correa al posto di Lemar, mentre Allegri al 67′ ha inserito Dybala per Spinazzola. Al 74’ Mandzukic ha messo a lato in tuffo e all’80’ ha lasciato il posto a Kean che ha subito sfiorato il tris con un diagonale di sinistro. Il terzo gol dei bianconeri è arrivato all’84’: Bernardeschi si è involato sulla fascia sinistra, è entrato in area ed è stato atterrato da Correa. Kuipers ha concesso il rigore che è stato trasformato da CR7, mandando in visibilio lo Stadium che è esploso per la gioia al triplice fischio.

I ragazzi hanno interpretato al meglio la partita, devo complimentarmi con loro. Stasera siamo stati lucidi, il rischio era di fare una partita nevrotica e isterica. Poteva anche durare 120′, dovevamo essere equilibrati. La squadra stasera ha dimostrato grande maturità“, queste le parole di Massimiliano Allegri ai microfoni di Sky Sport.

Nell’altro ottavo di finale il Manchester City, che aveva vinto all’andata 3-2 a Gelsenkirchen, ha travolto lo Schalke 04 per 7-0 con doppietta di Agüero e reti di Sané, Sterling, Silva, Foden e Jesus.

di Francesca Monti

credit foto Ansa

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...