Intervista al cantautore Massimo Ferrari

di Patrizia Faiello

Se non ami” oltre ad essere il singolo uscito qualche mese fa è anche il nome dell’intero album del  cantante, musicista, autore, produttore, vocal coach e arrangiatore Massimo Ferrari che uscirà a dicembre 2019. La tematica della canzone trainante del nuovo lavoro discografico è d’attualità; le difficoltà di una donna che non riesce a fidarsi, delusa dalla vita, dal lavoro, dall’amore e dall’amicizia. Il messaggio è quello che sorridere alla vita è fondamentale, qualsiasi cosa ci accade, perchè anche nella solitudine non si è mai soli… Un annuncio positivo, di apertura alla vita e all’amore. “Sono molto emozionato per l’uscita di questo nuovo singolo, che mi vede di nuovo protagonista dopo circa due anni dall’ultimo singolo “Avvelenami” – ci ha rivelato Massimo Ferrari – Si tratta di un progetto a cui ho lavorato tanto, mettendoci l’anima e il cuore, e quindi non vedo l’ora di condividerlo con tutto il mio pubblico…”  SpettacoloMusicaSport ha il piacere di riservare lo spazio dedicato alle interviste a questo poliedrico artista. Buona lettura!

Come nasce una tua canzone?

“I miei brani nascono da storie quasi sempre vere, non per forza autobiografiche, amo scrivere e soprattutto lo faccio di notte, perche’ mi ispira molto il silenzio della notte”.

Parlaci un po’ del tuo album, disponibile da dicembre. Quali temi hai voluto trattare in questo tuo ultimo lavoro?

“Il mio ultimo album la cui uscita è prevista per dicembre 2019  è ancora in lavorazione. Sarà una raccolta dei miei più grandi successi da Avvelenami a Che sensazione, a Tra cenere e parole, e poi ci saranno 5 nuovi inediti che parleranno dell’amore, della liberta di essere e di pensare. Ci sarà un brano che parlerà del mio rapporto con la mia mamma, un brano scritto e pensato per la donna della mia vita Gio’, e parlerò anche di alcuni temi sociali”.

Il grande Toto Cotugno ti ha consegnato il premio disco d’oro alla carriera che emozione si prova?

“Aver ricevuto il premio dal Grande Amico e Artista Toto Cutugno mi ha regalato un un’emozione unica e indescrivibile. Ovviamente ringrazio anche la mia etichetta discografica  la Hurricane Music Production che ha lavorato perche’ questo avvenisse”.

C’è l’esigenza secondo te di dare maggiormente spazio alla “questione donna”? Ci sono ancora nel 2019 delle situazioni che per noi donne sono “diverse” rispetto a voi uomini?

“Io non penso ad un’esigenza io penso che è un dovere civico, morale, spirituale ed intellettuale. Sono convinto che le donne hanno per certi versi una marcia in più e che sono il più bel colore che il mondo o l’universo possa avere.  Purtroppo e dico purtroppo per colpa del bigottismo e dell’arroganza dell’uomo, ancora ci sono delle situazioni per cui le donne devono ancora imporsi per godere del loro libero arbitrio al 100%”.

Che rapporto hai con la fede?

“Per me un uomo senza fede e come un vuoto a perdere. La fede è tutto, è speranza ,è vita, è amore, è aria, è anima”.

E con il dolore?

“Il dolore è una conseguenza di scelte e vicissitudini della vita”.

Cosa dell’oggi ti fa più paura?

“Il sapere che il mondo sta andando a rotoli e che pur rendendocene conto, sia noi che chi potrebbe e dovrebbe risolvere certe problematiche, molte volte restiamo a guardare preferendo seguire il proprio egoismo”.

Le tue origini sono siciliane ma vivi da molti anni in svizzera cosa ti manca maggiormente della tua terra?

“Patrizia mi manca la mia terra, i sapori, i colori, gli odori, le abitudini, mi manca la mia Sicilia”.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...