Speciale Tg1: domenica 11 agosto, alle 23.30 su Rai1, un reportage di Igor Staglianò nel cuore di Genova a un anno dal crollo del Ponte Morandi

Demolito quel che restava del Morandi, eretto il primo pilone del ponte disegnato da Renzo Piano, Genova fa il bilancio dell’anno più nero nella storia recente della città. Decine le aziende della Valpolcevera piegate dalla congestione viaria del ponente, centinaia le famiglie sfollate alle prese con una nuova casa dopo la demolizione dei palazzi di Via Porro.

Nello Speciale Tg1 in onda domenica 11 agosto, alle 23.30 su Rai1, un reportage di Igor Staglianò nel cuore e nelle energie nascoste di Genova. Un viaggio nella città che fu Superba, con due le guide d’eccezione: l’architetto e senatore a vita Renzo Piano e lo scrittore ligure Maurizio Maggiani.

Un’inchiesta fra i sopravvissuti alla tragedia del 14 agosto di un anno fa, gli imprenditori che si rimettono in gioco nonostante tutto, la rigenerazione urbana di un’intera vallata, culla storica dell’industria genovese, fra il “mugugno” di chi vuole contare di più nei nuovi progetti urbanistici e il dolore dei familiari di chi non è tornato più a casa, con le testimonianze della presidente dei familiari delle vittime Egle Possetti, il commissario di governo per la ricostruzione del ponte Marco Bucci, il segretario dell’Autorità portuale Paolo Signorini e il capo dei camalli Antonio Benvenuti.
Le telecamere di Speciale Tg1 sono entrate anche nell’officina che sta costruendo i conci d’acciaio del nuovo ponte, mentre Staglianò farà il punto sulle indagini per disastro colposo e omicidio colposo plurimo col Procuratore capo Francesco Cozzi, attraverso le ultime analisi dei periti del Giudice per le indagini preliminari sulla corrosione dei tiranti e le valutazioni di Autostrade per l’Italia attraverso il coordinatore dei consulenti tecnici del Gruppo Atlantia il professor Franco Braga, dell’università La Sapienza di Roma.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...