Milano dà il via alla campagna di sensibilizzazione sulla donazione del sangue. Le interviste con Chiara Galiazzo e Virginio, rispettivamente interprete e autore della canzone “Magnifico Donare”

Annunci

In Italia attualmente i donatori di sangue sono un milione e 750 mila. Oggi l’autosufficienza nazionale è in bilico perché, anche a causa del calo demografico, si delinea una diminuzione dei donatori “stabili” tra le giovani generazioni. Nel medio periodo, la carenza strutturale di sangue potrebbe compromettere la salute delle persone che, a causa dell’anemia, sono costrette a sottoporsi a frequenti trasfusioni di sangue, come i pazienti affetti da Sindromi Mielodisplastiche e Beta-Talassemia.Per sensibilizzare su questa importante tematica è nata la campagna Magnifico Donare, promossa da UNITED Onlus – Federazione Italiana delle Thalassemie, Emoglobinopatie Rare e Drepanocitosi e AIPaSIM Onlus – Associazione Italiana Pazienti con Sindrome Mielodisplastica, in collaborazione con AVIS e il supporto non condizionante di Celgene.

Il primo appuntamento in programma si è tenuto il 29 ottobre a Milano presso il Museo Bagatti Valsecchi in via Santo Spirito 10 con il coinvolgimento di ematologi esperti nazionali, rappresentanti delle associazioni pazienti, AVIS e la partecipazione speciale della cantante Chiara Galiazzo, che interpreta un brano inedito dedicato alla campagna dal titolo “Magnifico Donare” con testo e musica firmati dal cantautore Virginio e l’arrangiamento di Francesco Catitti.

Insieme alla musica, la campagna utilizza la forza delle immagini, con 5 video animazioni ispirate al tema del dono, che raccontano come anche piccoli piccoli gesti di altruismo possano fare la differenza.
Obiettivo primario della campagna Magnifico Donare è sensibilizzare la popolazione sull’impatto che la trasfusione di sangue ha sui pazienti, in particolare coloro affetti da Sindromi Mielodisplastiche e Beta-Talassemia, costretti a ricorrere a frequenti trasfusioni di sangue.

“Sono davvero felice di essere stata coinvolta in questa iniziativa che vuole ricordare a tutti come donare il sangue significhi donare speranza a un’altra persona, un’azione semplice per chi la compie ma che può cambiare la vita di chi ne beneficia” – afferma Chiara Galiazzo – Ci siamo ispirati al valore della donazione per scrivere un brano originale dedicato alla campagna, in grado di emozionare il pubblico e avvicinarlo al tema attraverso testo e melodia”.

“Per UNITED promuovere la donazione del sangue è essenziale, perché per i pazienti talassemici il sangue è un vero salvavita – dichiara Raffaele Vindigni, Presidente UNITED – L’obiettivo principale di “Magnifico Donare” è sensibilizzare sempre di più la popolazione, in particolare i giovani, facendo loro capire quanto è importante il gesto solidale di donare sangue. Dobbiamo anche incentivare la realizzazione di un protocollo per il corretto utilizzo del sangue raccolto affinché non siano inutili gli sforzi fatti e ottimizzare le risorse”.

“Ci è parso assolutamente opportuno promuovere insieme a UNITED e AVIS una campagna sulla donazione del sangue come “Magnifico Donare” – afferma Paolo Pasini, Presidente AIPaSIM – Abbiamo aspettative elevate perché, sebbene si parli molto di farmaci innovativi e addirittura terapia genica, la verità è che al momento non ci sono alternative alla trasfusione di sangue, che è una vera e propria terapia salvavita”.

È proprio la necessità di frequenti trasfusioni di sangue ad accomunare l’esperienza dei pazienti colpiti dalle due patologie sulle quali la campagna intende richiamare l’attenzione.
La Beta-Talassemia è una malattia genetica, ereditaria, che è possibile diagnosticare sin dai primissimi anni di vita. Le persone affette da questa patologia hanno entrambi i genitori portatori sani del difetto genetico. In Italia si stima che gli individui affetti da talassemia major, la forma più grave, siano almeno 7.000 mentre i portatori sani sono oltre 3.500.000.

Le Sindromi Mielodisplastiche sono un insieme di malattie del sangue caratterizzate dalla proliferazione incontrollata delle cellule staminali ematopoietiche, che non riescono più a maturare correttamente e ad assicurare, di conseguenza, una normale produzione di globuli rossi, globuli bianchi e piastrine.
Il sintomo più importante è l’anemia, anche di grado severo, che necessita di trasfusioni di sangue più volte al mese. Colpiti sono in prevalenza soggetti anziani. In Italia, secondo una recente ricerca condotta da AIPaSIM, i mielodisplastici sarebbero da 3.000 a 5.000.

Anche i pazienti con Sindromi Mielodisplastiche come quelli con Beta-Talassemia sono esposti alle conseguenze di carenze di sangue che si concentrano in alcuni periodi dell’anno (agosto, dicembre-gennaio, febbraio-marzo) e in alcune aree geografiche, soprattutto al Sud.

Magnifico Donare è una campagna di sensibilizzazione e informazione che dà la possibilità di donare il sangue concretamente in diverse città d’Italia.
Per informazioni sui requisiti per le donazioni e per prenotare, si può contattare l’Ufficio Servizio Donatori AVIS di Milano: servizio.donatori@avismi.it, 02/70635020.

Milano è la prima tappa di un roadshow di incontri gratuiti e aperti al pubblico alla presenza di esperti ematologi e associazioni pazienti per parlare dell’importanza della donazione del sangue.

A margine della conferenza stampa abbiamo realizzato una video intervista con Virginio, autore del brano “Magnifico Donare”:

Virginio, ci racconti com’è nato il brano Magnifico Donare realizzato per l’omonima importante iniziativa per sensibilizzare sulla donazione del sangue?

“E’ un progetto che nasce per sensibilizzare soprattutto i giovani alla donazione del sangue che è un dono di vita, è un gesto semplice che può renderci indirettamente anche delle persone migliori. L’idea era creare una canzone originale che parlasse della donazione ma in termini di atto d’amore non solo legato al sangue. Abbiamo fatto un bel lavoro di squadra”.

A proposito di lavoro di squadra, la canzone è interpretata da Chiara Galiazzo…

“Penso non ci potesse essere una voce piu’ bella di Chiara per cantare questo brano. E’ un’artista che porta in sè la delicatezza sia nella voce sia nella persona, è un meraviglioso cerchio che si è chiuso”.

Pensi che la musica oggi possa essere un mezzo per tramettere messaggi sociali importanti e sensibilizzare la gente?

“Penso che la musica sia il mezzo piu’ immediato e oggi piu’ importante per veicolare un messaggio di questo tipo soprattutto verso un pubblico giovane”.

Dopo l’uscita del singolo estivo “Cubalibre” a quali progetti stai lavorando?

“Ci sono tanti progetti in programma, stiamo lavorando al tour in America nel 2020 e a un nuovo disco”.

Qui la nostra intervista con Chiara Galiazzo, con cui abbiamo parlato della canzone “Magnifico Donare” e dei prossimi progetti:

Chiara, sei l’interprete di “Magnifico Donare”, canzone scritta da Virginio per questa importante iniziativa volta alla sensibilizzazione sulla donazione del sangue. Cosa ci racconti a riguardo?

“E’ stato molto bello collaborare con Virginio perchè il messaggio è utile e universale. Donare il sangue è un gesto semplice che può cambiare davvero la vita di qualcuno, la canzone parla di sangue ma in verità è empatica, tenera, può prendere tanti livelli di attenzione”.

Pensi che la musica oggi possa essere un mezzo per tramettere messaggi sociali importanti e sensibilizzare la gente?

“La musica è il veicolo piu’ immediato ed è quella da cui impariamo tante cose anche sull’amore, ci facciamo le paranoie, prendiamo frasi, riassume tutto quello che viviamo”.

Dopo il singolo “Pioggia viola” con J-Ax quali sono i tuoi prossimi progetti?

“Tra due settimane esce il nuovo singolo che è piu’ romantico e si chiama L’ultima canzone del mondo, che racconta quale canzone dedicheresti a chi vuoi bene se dovesse finire il mondo e nel 2020 pubblicherò il nuovo disco di cui non posso ancora svelare nulla”.

di Francesca Monti

Annunci

Annunci