SANREMO 2020: Amadeus: “Sarà un Festival con un occhio al passato e uno sguardo al presente e al futuro”. Le 10 donne che affiancheranno il conduttore. Tra gli ospiti Monica Bellucci, Massimo Ranieri, Emma, Mika, Roberto Benigni

Si è svolta al Casinò di Sanremo la prima conferenza stampa della 70a edizione del Festival, che andrà in onda su ai 1 dal 4 all’8 febbraio 2020 condotto da Amadeus.

“L’imprevedibilità è al primo posto, vorrei che ogni serata del Festival fosse diversa dalle altre. Rispettando la liturgia della kermesse ma con sorprese. Sarà una grande festa pop, all’insegna del nazional popolare, grazie al supporto della Rai e al lavoro di squadra che ormai prosegue da mesi. La 70a edizione di Sanremo per essere celebrata deve essere di ognuno di noi, aperta a tutti. Il Festival appartiene alle persone che lo seguono e a quelli che se ne occupano”, ha esordito il conduttore. “Ho voluto un Sanremo come l’ho sempre pensato io con un occhio al passato, ma che guarda anche al presente e al futuro.  Quando il 2 agosto ho ricevuto la telefonata della Rai per Sanremo 2020 è stata una grandissima emozione. E’ il sogno di quando ero bambino”.

Amadeus ha poi annunciato che Tiziano Ferro e Fiorello saranno presenti alla kermesse tutte e cinque le serate: “Sanremo è anche una festa e nelle feste chiami gli amici. Il primo a chiamarmi è stato Fiorello e ci siamo ricordati di una promessa fatta 35 anni fa, ai tempi di Deejay Tv. Ho già prenotato la camera per lui di fronte alla mia. E sono felice di avere per tutte le serate Tiziano Ferro che canterà ma non solo”.

Tiziano Ferro, in collegamento video, si è detto entusiasta di questa nuova avventura: “A 40 anni mi sento felice come un bambino di 8. Succederanno cose belle, divertenti. Amadeus è una persona appassionata, che ama la musica e la televisione, e merita quello che sta vivendo adesso. Sarà una bellissima 70a edizione del Festival di Sanremo”.

Anche Fiorello ha mandato un video in cui ha scherzato dicendo: “Siamo pronti per questa nuova edizione del Festival, non sono sicurissimo di venire, poi magari sbaglio…”.

Amadeus ha quindi parlato dei 24 brani in gara tra i Big: “Per la selezione non ho dormito la notte ma sono orgoglioso delle 24 canzoni che porterò all’Ariston e spero vi piacciano. Ho pensato a brani attuali, che potessero essere in radio e in streaming il giorno dopo”, chiarendo poi la questione legata all’annuncio dei nomi dei Big svelati in un’intervista a La Repubblica, fatto che ha creato lo scontento dei giornalisti: “Sono sempre stati 24 i nomi ma alcuni li ho tenuti per me perchè volevo annunciarli in un secondo momento. Ho agito d’impulso quando il 30 dicembre ho saputo che il giorno seguente avrebbe pubblicato la lista dei 22 nomi, così per difendere il lavoro mio e dei miei collaboratori ho deciso, sbagliando, di raccontare tutto ad un solo giornale, La Repubblica. Chiedo scusa ai giornalisti”.

Polemica chiusa e focus sulle 10 donne che affiancheranno il conduttore sul palco dell’Ariston nel corso delle cinque serate: Francesca Sofia Novello, Laura Chimenti, Antonella Clerici, Diletta Leotta, Emma D’Aquino, Sabrina Salerno, Alketa Vejsiu, Mara Venier, Georgina Rodriguez, Rula Jebreal: “Siamo al 70° Festival di Sanremo e ci possono essere tante donne che possono raccontare tante storie diverse, ognuna porterà la propria storia. Ho invitato donne che conosco e che mi incuriosiscono”.

Riguardo la presenza della giornalista Rula Jebreal contestata sui social, Amadeus ha dichiarato: “Quando l’ho incontrata a settembre volevo una giornalista internazionale che parlasse di donne. Mi occupo di spettacolo e non di politica, nel mio Sanremo deve prevalere la sensibilità delle persone. Quando si parla di donne, credo non ci sia colore della pelle o appartenenza politica che tenga”.

Capitolo ospiti: saliranno sul palco dell’Ariston Monica Bellucci, Salmo, Kim Rossi Stuart, Pierfrancesco Favino, Emma, Claudio Santamaria, Lewis Capaldi, Massimo Ranieri che canterà in coppia con Tiziano Ferro, Mika, Roberto Benigni, Dua Lipa, Johnny Dorelli, Christian De Sica, Diego Abantantuono, Paolo Rossi, Massimo Ghini, Angela Finocchiaro.

Non ci sarà Michelle Obama, mentre sono in via di definizione gli accordi per portare al Festival Al Bano e Romina Power che dovrebbero proporre un inedito scritto da Cristiano Malgioglio, ma anche Zucchero e Ultimo per la serata finale.

La scenografia disegnata da Gaetano Castelli raffigura un fiore che si schiuderà ogni sera con colori diversi, come ha spiegato il vice direttore di Rai 1 Claudio Fasulo.

Questi gli ospiti presenti nelle cinque serate:

MARTEDI’ 4 FEBBRAIO: Diletta Leotta, Rula Jebreal, Tiziano Ferro e Fiorello, Salmo, Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria ed Emma Marrone.

MERCOLEDI’ 5 FEBBRAIO: Monica Bellucci, Emma D’Aquino, Laura Chimenti e forse Sabrina Salerno, Fiorello, Tiziano Ferro.

GIOVEDI’ 6 FEBBRAIO (Serata dedicata alle canzoni che hanno fatto la storia del Festival): Georgina Rodriguez, Lewis Capaldi, Tiziano Ferro in coppia con Massimo Ranieri, Mika e Roberto Benigni.

VENERDI’ 7 FEBBRAIO (Semifinali e finale di Sanremo Giovani): Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello, Fiorello, Tiziano Ferro, Dua Lipa e Johnny Dorelli.

SABATO 8 FEBBRAIO: Mara Venier, Diletta Leotta, Sabrina Salerno, Francesca Sofia Novello, Diego Abantantuono, Christian De Sica, Massimo Ghini, Paolo Rossi, Angela Finocchiaro.

Il 70° Festival della Canzone Italiana, con la regia di Stefano Vicario, torna alla doppia gara: a sfidarsi nelle rispettive sezioni, 24 Campioni e 8 Nuove Proposte. Tra le novità alcune riguardano il regolamento. Riflettori puntati poi sulla serata speciale di giovedì 6 febbraio, parte integrante della gara, pensata per celebrare i 70 anni del Festival. Una serata durante la quale ogni Campione interpreterà un brano che ha segnato la storia della kermesse: a giudicarli l’Orchestra del Festival.

Dopo la gara, tutti a L’AltroFestival su RaiPlay, con Nicola Savino che ospita, al Palafiori, giornalisti, influencer, cantanti per riavvolgere il nastro della serata appena conclusa e dare spazio alle voci dei Social.

I cinque giorni sanremesi saranno “celebrati” anche da Rai Radio2 che, oltre a trasmettere in diretta la gara, con il commento di Ema Stokholma, Gino Castaldo e Andrea Delogu, proporrà un palinsesto quotidiano di sedici ore tutte dedicate a Sanremo, con le voci di Caterpillar AM, di Luca Barbarossa e Andrea Perroni, di Silvia Boschero, di Mara Venier, di Mara Maionchi, del Trio Casciari – Nuzzo Di Biase e dei Lunatici, con le incursioni, social e non solo, di M¥SS KETA.

Ma il Festival dei 70 anni sarà anche il più accessibile di sempre: per la prima volta in assoluto le cinque serate di Sanremo saranno in diretta nella lingua dei segni italiana e andranno in onda su un canale dedicato di Rai Play, in contemporanea con la diretta di Rai1. Primo Festival veramente inclusivo nella storia della Rai, dunque, con il potenziamento delle attività di comunicazione per sordi e ciechi per renderlo pienamente fruibile, aggiungendo agli ormai consolidati sottotitoli, l’audio-descrizione in diretta e l’interpretazione in lingua dei segni italiana (LIS) dell’intera manifestazione.

F.M.

credit foto Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...