L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini è il vincitore della Panchina d’Oro. A Liverani la Panchina d’Argento, a Mihajlovic il Premio speciale. Tutti i premiati

L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini è il vincitore della ventottesima edizione della Panchina d’oro, votato dai suoi colleghi quale miglior tecnico dello scorso campionato di Serie A, avendo portato la squadra bergamasca per la prima volta in Champions e alla finale della Coppa Italia. “Devo condividere questo riconoscimento con il presidente, la squadra, lo staff e tutta la città di Bergamo, perché ciò che stiamo costruendo in questi anni è possibile solo grazie ad una forte sinergia di intenti. Ma la mia dedica è ancora più ampia e vorrei rivolgermi a tutti gli allenatori: siamo dei privilegiati, è vero, ma la nostra professione non è semplice e si dorme poco anche quando si vince. A tutti voi tecnici dedico questo riconoscimento”, ha dichiarato Gasperini.

Per la prima volta quest’anno sono stati introdotti due nuovi riconoscimenti: uno, intitolato allo storico dirigente ‘Mino Favini’, per il miglior Responsabile di Settore Giovanile in Italia, e uno dedicato alla figura professionale in ambito calcistico che abbia lanciato un messaggio particolarmente positivo.

A ricevere questi due premi sono stati il coordinatore delle giovanili dell’Inter, Roberto Samaden, e Sinisa Mihajlovic, per la sua forza di volontà dimostrata anche in un periodo buio come quello della malattia: a ritirare il riconoscimento per il tecnico rossoblù, era presente il Ds del Bologna, Riccardo Bigon.

I momenti toccanti delle immagini di Mihajlovic, mostrate sugli schermi dell’auditorium di Coverciano mentre riecheggiavano le note della canzone ‘A muso duro’, hanno lasciato spazio alle altre premiazioni.

Italian Football Federation 'Panchina D'Oro' Prize
credit foto FIGC/Getty Images

La Panchina d’argento è andata al tecnico del Lecce, Fabio Liverani, capace l’anno scorso di riportare la squadra salentina nella massima serie: “Se penso che ho cominciato questo percorso professionale da poco l’onore è ancora maggiore, per essere stato votato da grandi allenatori, molto più esperti di me”.

La panchina d’oro di Serie C è andata all’allenatore della Juve Stabia, Fabio Caserta, che ha condotto le Vespe alla promozione in Serie B durante lo scorso campionato.

La Panchina d’oro del calcio femminile è stata consegnata dalla presidente della Divisione Calcio femminile, Ludovica Mantovani, a Elisabetta Bavagnoli, l’allenatrice della Roma che, insieme alla Ct Milena Bertolini e a Carolina Morace, è una delle tre allenatrici donne in Italia ad aver conseguito a Coverciano la massima qualifica per un tecnico, quella UEFA Pro. La Panchina d’argento per il calcio femminile, invece, è stata consegnata all’allenatore dell’Empoli Ladies, Alessandro Pistolesi, che l’anno scorso ha portato le toscane in Serie A.

Per il calcio a cinque, Fulvio Colini, ha ricevuto la sua prima panchina d’oro: l’anno scorso ha portato Pesaro al trionfo nel campionato italiano per la prima volta nella sua storia e in carriera ha vinto 5 scudetti con 5 squadre diverse, oltre a poter vantare nel proprio palmarès anche una UEFA Futsal Cup. Panchina d’argento del calcio a cinque, votato dai colleghi quale miglior allenatore della Serie A femminile della scorsa stagione, a Gianluca Marzuoli, al suo secondo successo personale consecutivo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...