CHAMPIONS LEAGUE: L’Atalanta batte il Valencia 4-3 grazie a un poker di Ilicic e conquista una storica qualificazione ai quarti di finale

Una strepitosa Atalanta ha conquistato una storica qualificazione ai quarti di finale della Champions League. Nella gara di ritorno degli ottavi, dopo il 4-1 dell’andata, i ragazzi di Gasperini hanno battuto il Valencia al Mestalla per 4-3 con un poker firmato da Ilicic, protagonista assoluto della serata.

Il numero 72 dei bergamaschi ha sbloccato il match, giocato a porte chiuse per l’emergenza coronavirus, al 3′ trasformando un rigore concesso per il fallo di Diakhaby ai danni dello stesso sloveno. Al 21′ Gameiro ha siglato il pareggio spagnolo e al 32′ Ilicic ha riportato avanti la Dea ancora dagli undici metri mettendo a segno un penalty assegnato per un tocco di mano di Diakhaby.

Nella ripresa il Valencia ha pareggiato al 6′ con un colpo di testa di Gameiro, e ha ribaltato il risultato al 22′ con un pallonetto di Torres. Al 26′ Ilicic ha segnato il 3-3 mettendo la palla nell’angolino su assist di Zapata e al 37′ ha completato l’opera calando il poker con un sinistro che si è infilato all’incrocio.

Al fischio finale i giocatori dell’Atalanta hanno dedicato questa meravigliosa impresa a Bergamo con una maglietta con la scritta “Bergamo è per te. Mòla Mia”.

Nell’altro match di ritorno degli ottavi di finale il Lipsia si è qualificato ai quarti superando per 3-0 il Tottenham di Jose Mourinho con la doppietta di Sabitzer e il gol di Frosberg.

F.M.

credit foto Ansa

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...