SERIE A: La Juventus batte 2-0 la Sampdoria ed è Campione d’Italia per la nona volta consecutiva

La Juventus è Campione d’Italia! Nella 36a giornata del campionato di Serie A i bianconeri hanno battuto la Sampdoria per 2-0 conquistando il nono scudetto consecutivo con due giornate di anticipo. Nel primo tempo Sarri ha dovuto sostituire al 29′ Danilo con Bernardeschi dopo uno scontro aereo con Ramirez e al 40′ Dybala con Higuain per un problema muscolare all’adduttore. Dopo un bel colpo di testa di Cristiano Ronaldo e una parata di Szczęsny su Quagliarella, la Juventus è passata in vantaggio al 52′ con CR7, su uno schema, ha messo la palla in rete con un tiro al volo sulla punizione di Pjanic.

Nella ripresa al 6′ una deviazione sottoporta di Leris è finita di poco a lato, all’8′ Szczęsny ha chiuso la porta a Ramirez e qualche minuto più tardi a Quagliarella, pericoloso con un bel colpo di testa. Al 67′ è arrivato il raddoppio con Bernardeschi con un tap-in dopo la respinta di Audero su una conclusione a giro di CR7. Al 77′ la Samp è rimasta in dieci per l’espulsione di Thorsby per doppia ammonizione. Nel finale Higuain ha sfiorato il tris, Ronaldo ha centrato la traversa su rigore concesso per un fallo di Depaoli su Alex Sandro e un tiro ravvicinato di Bonucci salvato sulla linea di porta.

Uno scudetto conquistato in una stagione particolare, durata undici mesi dopo il lungo stop a causa della pandemia, e una ripresa senza pubblico e con andamento altalenante da parte della Juventus, che è comunque riuscita a cucirsi nuovamente sul petto il tricolore.  

La Lazio ha battuto in rimonta il Verona per 5-1. I gialloblu hanno aperto le marcature al 39′ con Ambarat che ha trasformato un rigore concesso per un contatto tra Luiz Felipe e Zaccagni. Al 51′ del primo tempo Immobile ha pareggiato sempre dagli undici metri con un destro rasoterra. Nella ripresa all’11’ la Lazio ha ribaltato il risultato con una punizione di Milinkovic-Savic deviata in rete da Pessina e al 18′ Correa ha firmato il tris. Al 39′ è arrivata anche la quarta rete con un destro piazzato all’incrocio di Immobile, che ha poi siglato anche il pokerissimo su rigore al 49′.

L’Udinese ha espugnato Cagliari imponendosi per 0-1 grazie alla rete messa a segno da Okaka al 3′ del primo tempo con una splendida conclusione su cross di Larsen.

La Roma ha vinto per 2-1 contro la Fiorentina. I giallorossi sono passati in vantaggio al 45′ con Veretout che ha realizzato un penalty concesso per un fallo di Lirola su Bruno Peres. Nella ripresa i viola hanno pareggiato al 9′ con un colpo di testa di Milenkovic ma al 42′ ancora Veretout dagli undici metri (fallo di Terracciano su Dzeko) ha regalato i tre punti alla Roma.

Pareggio per 1-1 tra Spal e Torino con i granata avanti al 12′ della ripresa con un bel sinistro di Verdi e il pareggio dei ferraresi siglato al 35′ da D’Alessandro su assist di Dabo.

Il Bologna ha battuto per 3-2 il Lecce al termine di una partita pirotecnica. I felsinei sono passati in vantaggio al 2′ con un tiro di Palacio su assist di tacco di Barrow e hanno raddoppiato al 6′ con Soriano dai 25 metri. Al 46′ i salentini hanno accorciato le distanze con un tocco di petto di Mancosu e nella ripresa al 22′ hanno pareggiato con un sinistro di Falco dopo una bella azione personale. Al 48′ Barrow ha firmato la vittoria per i rossoblu.

di Samuel Monti

credit foto Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...