Oltre 100 vittime e 4.000 feriti, è questo il bilancio provvisorio delle due violente esplosioni al porto di Beirut

Oltre 100 vittime e 4.000 feriti, è questo il bilancio provvisorio delle due violente esplosioni al porto di Beirut, in Libano, avvenute martedì 4 agosto.

Il ministro della salute libanese Hamad Hasan ha consigliato agli abitanti di lasciare la città e che i materiali tossici sprigionatisi nell’aria potrebbero avere effetti mortali a lungo termine.

Molte persone sono ancora disperse sotto le macerie degli edifici crollati in seguito alle deflagrazioni che hanno distrutto anche tre ospedali e ne hanno danneggiati altri due.

A causare le esplosioni è stato un incendio in un deposito nel porto di Beirut dove si trovavano 2.750 tonnellate di nitrato di ammonio, sequestrate nel 2014 da una nave mercantile. Sono in corso le indagini per accertare le cause.

Esprimiamo la nostra vicinanza a Beirut e alla popolazione libanese.

credit foto Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...