SERIE A: Nella tredicesima giornata vittorie per Lazio, Milan, Inter, Atalanta e Benevento. Tutti i risultati

Nella tredicesima giornata del campionato di Serie A la Lazio ha vinto 2-0 con il Napoli. All’Olimpico i biancocelesti hanno sbloccato la gara al 9′ con un colpo di testa di Immobile. I partenopei hanno sfiorato il pari con Ruiz e Zielinski, ma ad inizio ripresa è arrivato il raddoppio della Lazio con uno splendido destro a giro di Luis Alberto.

Il Milan ha battuto il Sassuolo 2-1 a San Siro. I rossoneri hanno sboccato il match dopo soli 6 secondi e 76 centesimi con Leao che ha siglato il gol più veloce della storia e hanno raddoppiato al 26′ con Saelemaekers, dopo un contropiede di Theo Hernandez. Nel finale i neroverdi hanno accorciato le distanze con Berardi su punizione all’89’.

Il Milan mantiene il comando della classifica con 31 punti, a +1 dall’Inter che ha battuto lo Spezia per 2-1. Dopo un primo tempo con poche emozioni, i nerazzurri hanno aperto le marcature nella ripresa al 51′ con Hakimi e hanno raddoppiato al 71′ con Lukaku che ha realizzato un penalty concesso per un tocco con la mano in area di Nzola. I liguri hanno accorciato le distanze al 94′ con Piccoli.

L’Atalanta (senza Gomez, non convocato per scelta tecnica) ha battuto in rimonta la Roma per 4-1. A Bergamo i giallorossi sono passati in vantaggio al 3′ con Dzeko servito in area da Mkhitaryan e all’8′ Spinazzola ha preso il palo esterno con un bel pallonetto. Col passare dei minuti i nerazzurri sono saliti in cattedra sfiorando il pari a inizio ripresa con un tiro al volo di Malinovski. Dopo una grande parata di Gollini al 55′ sulla conclusione dal limite di Veretout l’Atalanta ha siglato l’1-1 con Zapata su assist di Ilicic al 59′ e al 70′ ha ribaltato il risultato con un colpo di testa di Gosens. Due minuti dopo Muriel, appena entrato in campo, è partito in contropiede, ha saltato Mirante e ha firmato il terzo gol. All’85’ Ilicic ha calato il poker dopo una splendida azione personale.

Torino e Bologna hanno pareggiato 1-1. All’Olimpico Grande Torino nel primo tempo i rossoblù hanno centrato una traversa con Svanberg, nella ripresa Verdi al 69′ ha portato in vantaggio i granata su punizione con la complicità di Da Costa ma al 78′ Soriano ha segnato il pareggio per i felsinei.

Pareggio per 1-1 anche tra Cagliari e Udinese. Alla Sardegna Arena a inizio match Cragno ha salvato la porta sulla conclusione di Pussetto e al 27′ i sardi sono passati in vantaggio con una punizione di Lykogiannis. Nella ripresa Godin ha parato un bel tiro di Bonifazi, mentre il portiere dei sardi ha bloccato il destro di Deulofeu. Al 12′ il neo entrato Lasagna ha firmato il pari su assist di Pussetto.

Il Benevento si è imposto sul Genoa per 2-0 passando in vantaggio al 57′ con Roberto Insigne, che ha ricevuto palla da Hetemaj, ha saltato Masiello e battuto Perin di sinistro. I sanniti hanno messo a segno il raddoppio all’88’ con Sau che ha trasformato un rigore per un fallo da lui subito da parte di Masiello.

di Francesca Monti

credit foto Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...