Venerdì 8​ gennaio, in prima serata su Canale 5, ultimo appuntamento con “Fratelli Caputo”, la serie con protagonisti Nino Frassica e Cesare Bocci

Venerdì 8​ gennaio, in prima serata su Canale 5, ultimo appuntamento con “Fratelli Caputo”, la serie con protagonisti Nino Frassica e Cesare Bocci.

“Fratelli Caputo” è la storia di un rapporto di amore/odio e di un eterno conflitto tra due fratellastri, Nino (Nino Frassica) e Alberto (Cesare Bocci) che si conoscono per la prima volta a distanza di cinquant’anni.
Sono entrambi figli di Calogero Caputo, rimpianto sindaco di Roccatella che nel paesino siciliano aveva sposato Agata (Aurora Quattrocchi) e avuto il suo primo figlio, Nino. Calogero, però, durante un viaggio di lavoro a Milano aveva conosciuto Franca (Anna Teresa Rossini) e da lei aveva avuto il secondo figlio, Alberto, abbandonando così la famiglia siciliana.

Cosa succederà nell’ultimo episodio?

Alberto, già sufficientemente tormentato dalle beghe in comune, scopre, insieme a Patrizia, il segreto del figlio Andrea: pur studiando Economia con il massimo rendimento, sogna di diventare un cantautore e vuole partecipare a un talent show con la complicità dello zio Nino.
Patrizia ha avviato il business delle borsette con l’aiuto di Agata, che coordina le sarte con un piglio dittatoriale, e cerca bruscamente di allontanare Carmela per “proteggere” il figlio dalle mire della donna. Barbara è sempre più assorbita dal latino e da Simone. Alberto, forse per superficialità o forse per dispetto, fa l’ennesimo sgarbo a Nino il quale, offeso nei sentimenti e nell’orgoglio, decide di allearsi con Valenti per sfiduciare il Sindaco.

Alberto è messo alle strette da una mozione di sfiducia capeggiata da Nino, deciso più che mai a rispedire il fratellastro a Milano.
Andrea, intanto, si esibisce nel talent show e tutta la famiglia si raccoglie davanti alla tv per assistere e commentare insieme la indiscutibile bravura del ragazzo. C’è anche Simone che forse troverà il coraggio di dichiararsi a Barbara. E c’è Carmela che forse riuscirà a zittire Agata e a stupire Nino che, a sua volta, saprà ribellarsi alla madre per la prima volta in sessant’anni.
Aldilà di tutte le beghe e di tutti i litigi, è giunta l’ora, per la famiglia di Alberto, di tornare a Milano. Il sindaco, però, vuole seguire la famiglia ed è intenzionato a dare le dimissioni, lasciando a Nino l’opportunità di sostituirlo. Ogni pezzo sembra essere tornato al posto giusto, eppure quest’addio è troppo doloroso per tutti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...