SERIE A: Nella 24a giornata l’Inter vince con il Genoa, il Milan batte la Roma e resta a -4, successi per Atalanta, Napoli, Cagliari e Udinese

Nella 24a giornata del campionato di Serie A l’Inter ha battuto per 3-0 il Genoa a San Siro portandosi a +4 dal Milan e a +10 dalla Juventus. I nerazzurri sono andati in rete al 1′ grazie ad un’azione dirompente di Lukaku. Nella ripresa al 69′ Darmian ha siglato il raddoppio con un destro in diagonale che è passato tra le gambe di Czyborra e al 77′ il neo entrato Sanchez ha calato il tris con un colpo di testa dopo una respinta di Perin sulla conclusione di Lukaku.

Il Milan ha espugnato l’Olimpico vincendo 2-1 con la Roma. Nel primo tempo, dopo le reti annullate a Tomori, Ibrahimovic e Mkhitaryan e una traversa di Kjaer, sono stati i rossoneri a passare in vantaggio al 43′ con un calcio di rigore di Kessie, concesso per il fallo in area di Fazio su Calabria. Nella ripresa al 50′ i giallorossi hanno pareggiato con un destro a giro di Veretout ma al 58′ Rebic con un preciso diagonale ha firmato il 2-1.

Il Napoli si è imposto in trasferta per 2-0 contro il Benevento conquistando il derby campano. I partenopei sono passati in vantaggio al 34’ con Mertens, al rientro dall’infortunio, abile a sfruttare un traversone di Ghoulam. Il primo tempo si è chiuso con un gol annullato a Zielinski per fuorigioco di Insigne. Nella ripresa al 66’ è arrivato il raddoppio con Politano e nel finale Koulibaly, già ammonito, è stato espulso per un fallo da dietro su Letizia.

L’Atalanta è tornata alla vittoria imponendosi per 2-0 sulla Sampdoria. A Marassi i bergamaschi sono passati in vantaggio al 40′ con un sinistro di Malinovskyi terminato sotto la traversa. Nella ripresa i blucerchiati hanno sfiorato il pari con una punizione dal limite di Damsgaard terminata di pochissimo a lato ma al 70′ è stata ancora l’Atalanta ad andare in rete con Gosens su preciso assist di Maehle.

L’Udinese ha battuto 1-0 la Fiorentina alla Dacia Arena al termine di una partita equilibrata decisa all’86’ dalla rete di testa di Nestorovski.

Buona la prima di Leonardo Semplici sulla panchina del Cagliari, che ha superato il Crotone per 2-0. Nel primo tempo i calabresi hanno creato due occasioni invitanti con Di Carmine e con Messias, ma nella ripresa i sardi all’11’ hanno sbloccato la partita con un colpo di testa di Pavoletti e al 15′ hanno firmato il raddoppio con Joao Pedro su rigore concesso per un fallo di Magallan su Pavoletti. Al 75′ è stato espulso Lykogiannis per doppia ammonizione.

F.M.

credit foto Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...