SERIE A: Nella 26a giornata vittorie per Napoli, Milan, Roma, Crotone. Tutti i risultati

Nella 26a giornata del campionato di Serie A il Napoli si è imposto per 3-1 sul Bologna consolidando il sesto posto. Gli azzurri hanno aperto le marcature all’8′ con un destro di Insigne, i felsinei hanno risposto con un palo di Skov Olsen e due gol annullati a Palacio. Nella ripresa al 65′ Osimhen ha firmato il raddoppio, al 73′ Soriano ha riaperto i giochi, ma al 76′ ancora Insigne ha messo a segno il tris.

Il Milan si è imposto per 2-0 sul Verona. I rossoneri sono passati in vantaggio al 27′ con una splendida punizione di Krunic che si è infilata all’incrocio e hanno raddoppiato al 49′ con Dalot dal limite dopo una finta di Leao sul contropiede iniziato da Saelemaekers.

La Roma ha battuto il Genoa 1-0 portandosi al quarto posto in classifica. All’Olimpico i giallorossi hanno sbloccato il risultato al 24′ con un colpo di testa di Mancini e nella ripresa hanno colpito un palo con Villar.

Pareggio pirotecnico per 3-3 tra Fiorentina e Parma. I viola sono passati in vantaggio al 28′ con Martinez ma al 32′ Kucka su rigore ha pareggiato, quindi al 42′ si sono riportati avanti con Milenkovic. Nella ripresa al 72′ Kurtic ha firmato il 2-2 e Mihaila al 90′ ha ribaltato il risultato in favore dei ducali ma al 94′ uno sfortunato autogol di Iacoponi ha permesso ai toscani di pareggiare.

Allo Scida il Crotone ha superato 4-2 il Torino. I padroni di casa sono passati in vantaggio al 27′ con Simy che ha trasformato un rigore concesso per un fallo di mano di Ansaldi dopo il colpo di testa di Messias e al 45′ Mandragora da due passi ha pareggiato. A inizio ripresa Bonazzoli ha centrato la traversa e al 54′ ancora Simy ha firmato il 2-1 dopo una respinta di Sirigu. Al 65′ Magallan di testa ha centrato il palo e all’80’ Reca con un gran tiro dalla distanza ha firmato il terzo gol dei calabresi. Il Torino ha accorciato le distanze all’84’ con una perla all’incrocio dei pali di Sanabria, al debutto in maglia granata, ma al 93′ Rincon, già ammonito, è stato espulso e al 94′ Ounas con una splendida azione personale ha firmato il poker.

Sampdoria e Cagliari hanno pareggiato 2-2. A Marassi i sardi hanno aperto le marcature all’11’ con un destro di Joao Pedro sulla respinta di Audero. Nella ripresa al 78′ i blucerchiati hanno pareggiato con un bel destro di prima intenzione di Bereszynski e hanno ribaltato il risultato all’80’ con un sinistro di Gabbiadini ma al 96′ una conclusione dalla distanza di Nainggolan, deviata dalla difesa della Samp, ha permesso ai sardi di siglare il pareggio.

F.M.

credit foto Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...