Dodici anni fa il terremoto a L’Aquila: ricordate le 309 vittime

Una notte di silenzio, preghiera e speranza: nel 12° anniversario del terremoto che il 6 aprile 2009 ha distrutto L’Aquila sono state ricordate le 309 vittime con il rintocco delle campane, l’accensione di un simbolico braciere da parte di un vigile del fuoco, davanti alla Chiesa di Santa Maria del Suffragio, e la proiezione di un fascio di luce blu verso il cielo.

Per il secondo anno consecutivo a causa della pandemia è stata annullata la tradizionale fiaccolata per le vie del centro storico. In una piazza Duomo deserta erano presenti alla commemorazione il sindaco Pierluigi Biondi, il sindaco di Cugnoli (Pe) Lanfranco Chiola, in rappresentanza dei Comuni del cratere, il prefetto Cinzia Torraco e l’arcivescovo, cardinale Giuseppe Petrocchi.

credit foto Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...