SERIE A: Nella 30a giornata l’Inter batte il Cagliari e torna a +11 sul Milan, vittorie anche per Juventus, Lazio, Napoli, Roma, Atalanta

Nella 30a giornata del campionato di Serie A l’Inter ha battuto il Cagliari 1-0 centrando l’undicesima vittoria consecutiva e tornando a +11 in classifica sul Milan. A San Siro nel primo tempo l’esordiente Vicario ha salvato la porta sarda sulle conclusioni di Eriksen e Darmian. Nella ripresa al 69′ De Vrij ha colpito la traversa ma al 77′ Darmian in scivolata su assist di Hakimi ha portato in vantaggio i nerazzurri. Nel finale Handanovic ha alzato sopra la traversa un colpo di testa di Pavoletti.

La Juventus ha vinto 3-1 contro il Genoa restando al terzo posto a -1 dal Milan. All’Allianz Stadium i bianconeri hanno sbloccato il match al 4′ con un sinistro di Kulusevski dopo una bella giocata di Cuadrado e hanno raddoppiato al 22′ con Morata dopo un palo di Cristiano Ronaldo. Nella ripresa al 49′ Scamacca di testa ha accorciato le distanze e poco dopo Szczesny ha parato un destro di Pjaca. Al 70′ McKennie ha calato il tris con una conclusione dalla distanza.

La Lazio ha espugnato Verona imponendosi per 1-0. Al Bentegodi i biancocelesti hanno sfiorato la rete nel primo tempo con Immobile che ha colpito un palo. Nella ripresa al 92′ Milinkovic-Savic di testa ha messo a segno la rete della vittoria.

A Genova il Napoli ha battuto la Sampdoria per 2-0. I partenopei hanno aperto le marcature al 35′ con Fabian Ruiz, dopo una bella combinazione con Osimhen e Zielinski. Nella ripresa all’87’ Osimhen ha raddoppiato dopo una fuga solitaria, su lancio di Mertens.

Tre punti anche per la Roma che si è imposta per 1-0 sul Bologna. All’Olimpico i giallorossi hanno trovato il gol della vittoria al 44′ con Borja Mayoral che ha approfittato dell’errore di Danilo, ha saltato Skorupski e ha messo la palla nella porta vuota.

L’Atalanta di Gasperini ha vinto 3-2 in casa della Fiorentina. I bergamaschi sono passati in vantaggio al 13′ con un imperioso colpo di testa di Duvan Zapata che ha poi firmato anche il raddoppio al 37′. A inizio ripresa Vlahovic ha accorciato le distanze al 57′ di testa e al 66′ ha messo a segno il pareggio. A decidere il match è stato Ilicic su rigore concesso per un tocco di mano in area di Martinez Quarta al 70′.

F.M.

credit foto Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...