SERIE A: Nella 34a giornata di campionato la Juventus batte in rimonta l’Udinese salendo al secondo posto, frenano Atalanta e Napoli, successi per Lazio e Sampdoria, pareggio tra Bologna e Fiorentina

Nella 34a giornata del campionato di Serie A la Juventus ha battuto 2-1 l’Udinese al termine di una partita sofferta, raggiungendo Milan e Atalanta al secondo posto in classifica a quota 69 punti. I friulani sono passati in vantaggio al 10′ con Molina che da posizione defilata, lasciato solo dalla retroguardia juventina, ha superato Szczesny. Sul finale di primo tempo McKennie si è reso pericoloso con un colpo di testa terminato di poco a lato. Nella ripresa Morata ha preso il posto di Dybala ma la Juventus è apparsa imballata e poco propositiva fino a quando è salito in cattedra Cristiano Ronaldo che ha firmato il pareggio all’83’ su rigore concesso per un tocco di braccio in area di De Paul e all’89’ ha messo a segno la rete della vittoria con un colpo di testa che ha trafitto Scuffet.

Pareggio per 3-3 tra Bologna e Fiorentina. Al Dall’Ara i viola hanno aperto le marcature al 21′ su rigore con Vlahovic ma al 31′ Rodrigo Palacio ha firmato il pareggio. Nella ripresa al 64′ Bonaventura ha portato avanti i viola ma al 71′ ancora Palacio ha siglato il pareggio. Ma le emozioni non sono finite qui perché al 73′ Vlahovic ha siglato il 3-2 e all’84’ Palacio ha messo a segno la tripletta fissando il punteggio sul 3-3.

Napoli e Cagliari hanno pareggiato 1-1. Nel primo tempo i partenopei sono passati in vantaggio con Osimhen su assist di Insigne e al 94′, in pieno recupero, Nandez ha messo a segno il pareggio.

L’Atalanta ha pareggiato 1-1 col Sassuolo consegnando aritmeticamente il tricolore all’Inter. Al Mapei Stadium nel primo tempo i bergamaschi sono rimasti in dieci al 22′ per l’espulsione di Gollini dopo un fallo su Boga, ma sono riusciti a passare in vantaggio grazie a Gosens al 32′. Nella ripresa al 51′ Berardi ha pareggiato su rigore e al 76′ Muriel ha sbagliato un rigore. Nel finale è stato espulso Marlon.

La Lazio ha superato il Genoa per 4-3 al termine di un match pirotecnico. I biancocelesti sono passati in vantaggio al 30′ con Correa e hanno raddoppiato al 43′ con Immobile su rigore ma un autogol di Marusic al 47′ ha permesso al Grifone di accorciare le distanze. Al 48′ Luis Alberto ha firmato il tris e al 56′ ancora Correa ha calato il poker. Scamacca su rigore all’80’ e Shomurodov all’81’ hanno portato il risultato sul 4-3.

Nel posticipo la Sampdoria ha battuto la Roma per 2-0. In avvio è stato annullato un gol a Dzeko per fuorigioco. I blucerchiati hanno sbloccato la gara con Silva su assist di Thorsby al 45′. Nella ripresa non sono state convalidate altre due reti a Dzeko e Mayoral per offside mentre al 65′ la Samp ha raddoppiato con un sinistro di Jankto. Al 71′ Audero ha parato un rigore a Dzeko concesso per un tocco in area con il braccio di Silva.

di Francesca Monti

credit foto Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...