David di Donatello 2021: A Sophia Loren il Premio come attrice protagonista, il miglior film è “Volevo nascondermi” di Giorgio diritti, Mattia Torre vince il David postumo ritirato da sua figlia Emma. Tutti i premiati

In una serata ricca di emozioni e grande cinema martedì 11 maggio si è tenuta la cerimonia di  premiazione della 66a edizione dei Premi David di Donatello, condotta da Carlo Conti in diretta dagli Studi Fabrizio Frizzi di Roma e organizzata dalla Fondazione Accademia del Cinema Italiano e dalla Rai.

Ad aprire le danze è stata Laura Pausini che ha cantato in un Teatro dell’Opera di Roma vuoto “Io Sì”, brano del film “La vita davanti a sè” di Edoardo Ponti, in nomination nella categoria miglior canzone originale:Il mio babbo da bambina mi ha detto che dovevo sognare in grande e io l’ho fatto perché tutti meritano di essere visti e amati per essere insieme una famiglia per tutta la vita che abbiamo davanti”, ha detto l’artista.

E1Hw2Y9WUAIJcQg

Nel corso della serata c’è stato il ricordo del Maestro Ennio Morricone con l’esecuzione di alcune sue celebri colonne sonore ad opera dell’Orchestra Sinfonietta diretta dal Maestro Andrea Morricone e l’omaggio a Gigi Proietti.

Il David per la miglior attrice protagonista è stato vinto dalla grande Sophia Loren, emozionatissima e accolta dalla standing ovation dei colleghi, per la sua interpretazione di Madame Rosa ne “La vita davanti a sè”: “E’ difficile credere che la prima volta che ho ricevuto un David sia stato più di 60 anni fa ma stasera sembra la prima volta, l’emozione è la stessa e anche di più. Ringrazio la Palomar, Netflix, condivido questo premio con tutto il cast e specialmente con un bambino meraviglioso che si chiama Ibrahima Gueye, il coprotagonista del film, un giovane attore di grandissimo talento che è stato davvero magico. Ringrazio il mio regista Edoardo, il suo cuore, la sua passione e la sua sensibilità hanno dato anima a questo film e a questo personaggio. Sono grata a mio figlio perché è un uomo meraviglioso. Non so se sarà il mio ultimo film ma ho ancora voglia di farne uno sempre più bello e con una storia meravigliosa perchè io senza cinema non so vivere”, ha detto l’attrice, al suo settimo David.

Il Premio al miglior attore protagonista è andato ad Elio Germano per “Volevo Nascondermi” di Giorgio Diritti per l’interpretazione del pittore Antonio Ligabue: “Volevo ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato a costruire questo personaggio, a imparare a dipingere e scolpire come faceva Ligabue. La dedica va a tutti i lavoratori dello spettacolo e a tutti gli artisti, soprattutto quelli dimenticati”.

matilda

credit foto Ansa

Il David per la miglior attrice non protagonista è stato vinto da una giovane e brillante stella del cinema italiano, Matilda De Angelis per “L’incredibile storie dell’isola delle Rose”: “Siete pazzi. In questo momento non so cosa dire, mi vengono solo parolacce. Questo premio per me è un riscatto incredibile. Grazie a Sydney Sibilia e Matteo Rovere, alla mia famiglia, ai miei amici”.

Il David per il miglior attore è stato assegnato a Fabrizio Bentivoglio per “L’incredibile storia dell’isola delle Rose”, quello per il miglior film è stato vinto da “Volevo nascondermi” di Giorgio Diritti che ha collezionato ben sette David mentre Pietro Castellitto per “I predatori” è stato votato come miglior regista esordiente.

La statuetta per la miglior sceneggiatura è stata conferita postuma a Mattia Torre per “Figli”, ritirata da sua figlia Emma che ha emozionato tutti con queste parole: “Volevo fare i complimenti a mio padre che è riuscito a vincere questo premio, anche se non c’è più. Lo dedico a tutte le persone che mi sono state vicino, al mio fratellino Nico che mi fa ammazzare dalle risate e alla mia mamma che non si arrende mai. Figli parla di famiglie sole e di bambini che nascono e ringrazio le ostetriche che fanno nascere i bambini e i medici e gli infermieri che si impegnano per non farli volare via”.

184860614_2872619976312337_2723278992005129713_n

credit David di Donatello

Nel corso della serata sono stati consegnati i Premi alla Carriera a Sandra Milo:Ringrazio tutti i membri dell’Accademia. Lo dedico ai miei figli Deborah, Ciro e Azzurra che mi hanno dato la forza e insegnato la pazienza. Non è mai troppo tardi per vincere un premio”, e a Diego Abatantuono: “Sono felice per questo riconoscimento che premia l’insieme del mio lavoro e lo dedico ai miei amici, in particolare a Fabio. E’ stato un percorso fantastico e speriamo continui ancora un po’”.

A Monica Bellucci è stato assegnato il David speciale: “Sono onorata di ricevere questo premio, mi auguro che l’arte in tutte le sue forme possa ritrovare nuova vita. Lo dedico alle mie bambine, Deva e Leonie”.

Sono state inoltre consegnate le targhe David 2021 a tre professionisti sanitari, Silvia Angeletti, Ivanna Legkar e Stefano Marongiu, per il contributo dato per la ripresa in sicurezza delle attività delle produzioni cinematografiche e audiovisive a Roma e in Italia.

Questi tutti i vincitori:

MIGLIOR FILM
VOLEVO NASCONDERMI DI GIORGIO DIRITTI
MIGLIORE REGIA
VOLEVO NASCONDERMI DI GIORGIO DIRITTI
MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE
PIETRO CASTELLITTO PER I PREDATORI
MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
SOPHIA LOREN PER LA VITA DAVANTI A SÉ
MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
ELIO GERMANO PER VOLEVO NASCONDERMI
MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
MATILDA DE ANGELIS PER L’INCREDIBILE STORIA DELL’ISOLA DELLE ROSE
MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
FABRIZIO BENTIVOGLIO PER L’INCREDIBILE STORIA DELL’ISOLA DELLE ROSE
MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE
MATTIA TORRE PER FIGLI
MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
LONTANO LONTANO
MARCO PETTENELLO – GIANNI DI GREGORIO
MIGLIOR PRODUTTORE
MISS MARX
MARTA DONZELLI E GREGORIO PAONESSA PER VIVO FILM CON RAI CINEMA – JOSEPH ROUSCHOP E VALÉRIE BOURNONVILLE PER TARANTULA BELGIQUE
MIGLIORE AUTORE DELLA FOTOGRAFIA
MATTEO COCCO PER VOLEVO NASCONDERMI
MIGLIOR COMPOSITORE
MISS MARX
GATTO CILIEGIA CONTRO IL GRANDE FREDDO – DOWNTOWN BOYS
MIGLIORE CANZONE ORIGINALE
TOLO TOLO – IMMIGRATO – MUSICA, TESTI E INTERPRETAZIONE DI: LUCA MEDICI
MIGLIORE SCENOGRAFIA
VOLEVO NASCONDERMI
PAOLA ZAMAGNI – LUDOVICA FERRARIO – ALESSANDRA MURA
MIGLIORE COSTUMISTA
MASSIMO CANTINI PARRINI PER MISS MARX
MIGLIORE TRUCCATORE
HAMMAMET
TRUCCATORE: LUIGI CIMINELLI
TRUCCATORE PROSTETICO: ANDREA LEANZA – FEDERICA CASTELLI
MIGLIOR ACCONCIATORE
ALDO SIGNORETTI PER VOLEVO NASCONDERMI
MIGLIORE MONTATORE
ESMERALDA CALABRIA PER  FAVOLACCE
MIGLIOR SUONO
VOLEVO NASCONDERMI
PRESA DIRETTA: CARLO MISSIDENTI
MICROFONISTA: FILIPPO TOSO
MONTAGGIO: LUCA LEPROTTI
CREAZIONE SUONI: MARCO BISCARINI
MIX: FRANCESCO TUMMINELLO
MIGLIORI EFFETTI VISIVI VFX
L’INCREDIBILE STORIA DELL’ISOLA DELLE ROSE
STEFANO LEONI – ELISABETTA ROCCA
MIGLIOR DOCUMENTARIO
MI CHIAMO FRANCESCO TOTTI REGIA DI ALEX INFASCELLI
MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
ANNE
REGIA DI: DOMENICO CROCE – STEFANO MALCHIODI
MIGLIOR FILM STRANIERO
1917
REGIA DI SAM MENDES
DAVID GIOVANI
18 REGALI DI FRANCESCO AMATO
DAVID ALLA CARRIERA A SANDRA MILO
DAVID ALLA CARRIERA A DIEGO ABATANTUONO
DAVID SPECIALE A MONICA BELLUCCI
DAVID DEL PUBBLICO A TOLO TOLO DI CHECCO ZALONE
di Francesca Monti
credit foto copertina Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...