E’ stato inaugurato a Firenze il murale per ricordare Davide Astori

E’ stato inaugurato a Firenze il murale per ricordare Davide Astori, il capitano della Fiorentina scomparso improvvisamente per un arresto cardiaco il 4 marzo 2018 a Udine dove si trovava in ritiro con la squadra viola.

L’opera è stata realizzata in via Canova su una parete di 240 mq dall’artista Giulio Rosk ed è stata voluta dalla fondazione Cure2Children onlus insieme al Comune di Firenze e in partnership con Esselunga. Il murale raffigura Astori che sorride, con la maglia viola e la scritta: “Ogni bambino ha il diritto di giocare la sua partita”. Il progetto è stato possibile grazie a una campagna di crowdfunding.

“Quando una cosa parte dal cuore tutto diventa speciale, ringrazieremo sempre Firenze”, ha dichiarato Bruno Astori, fratello di Davide.

“Sono felice e onorato di aver realizzato un’opera così importante per Firenze e per le persone vicine a Davide”, ha detto Giulio Rosk.

“I ricordi di Astori non sono solo quelli in campo ma anche fuori. Lo vedevo spesso in città, sempre sorridente, era un ragazzo straordinario”, ha affermato il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Presente all’inaugurazione, oltre alla famiglia di Astori, anche Stefano Pioli, Manuel Pasqual, Borja Valero, Marco Benassi e Giancarlo Antognoni che ha annunciato che “dal prossimo anno sulla maglia viola verrà messo qualcosa che ricorda Davide”, dopo la la decisione della Lega di Serie A di non rinnovare la deroga per l’utilizzo della fascia appartenuta ad Astori.

credit foto Ansa

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...