Papa Francesco alla Via Crucis: “Dove c’è l’odio fiorisca la concordia”

Questa sera al Colosseo di Roma è stata celebrata la Via Crucis, la commemorazione del doloroso percorso che Gesù fece verso la crocifissione sul Golgota, presieduta da Papa Francesco.

La croce è stata portata attraverso le quattordici stazioni da una coppia di giovani sposi, una famiglia in missione, degli sposi anziani senza figli, una famiglia numerosa, una famiglia con un figlio con disabilità, una famiglia che gestisce una casa famiglia e una con un genitore malato, una coppia di nonni, una famiglia adottiva, una vedova con figli, una famiglia con un figlio consacrato, una famiglia che ha perso una figlia, da Irina, un’infermiera ucraina, insieme ad Albina, una specializzanda russa, e da una famiglia di migranti.

download (8)

“Di fronte alla morte il silenzio è più eloquente delle parole. Sostiamo pertanto in un silenzio orante e ciascuno nel cuore preghi per la pace nel mondo”, questo il testo della meditazione della tredicesima stazione.

download (9)

download (6)

Prima di impartire la benedizione, Papa Francesco ha concluso la Via Crucis con questa preghiera: “Padre, converti al tuo cuore i nostri cuori ribelli, perché impariamo a seguire progetti di pace; porta gli avversari a stringersi la mano, perché gustino il perdono reciproco; disarma la mano alzata del fratello contro il fratello, perché dove c’è l’odio fiorisca la concordia”.

credit foto copyright Vatican.va

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...