Debutta al numero uno della classifica ufficiale FIMI /GfK il nuovo album di Rkomi “Io in terra”

Debutta al numero uno della classifica ufficiale FIMI /GfK il nuovo album di Rkomi, “Io in terra”, pubblicato l’8 settembre. Completano il podio Ghali con “Album” e Mostro con “Ogni maledetto giorno”.

RKOMI, uno dei talenti più convincenti della nuova generazione del rap italiano, con una capacità di scrittura nuova, più personale e intimista, fuori dagli schemi tradizionali del rap. IO IN TERRA è un album molto suonato che combina magistralmente il linguaggio moderno con quello più “classico” del cantautorato. Rkomi ha firmato quest’anno il suo primo contratto con Universal Music, sostenuto daMarracash, “padrino” d’eccezione, che ha ricoperto il ruolo di direttore artistico del suo nuovo album “Io in terra”, pubblicato l’8 settembre scorso. RKOMI fa parte di Roccia Music, la factory specializzata in musica rap fondata da Marracash e Shablo.

L’album contiene tredici tracce che vedono la collaborazione di vari produttori del panorama rap italiano: “Io in terra” (prodotta da Marco Zangirolami), “Apnea” (prodotta da Carl Brave), “Mai Più” (prodotta da Shablo e Parix), “Verme” (prodotta da The Night Skinny), “La solitudine” (prodotta da Nebbia), “Milano Bachata feat. Marracash” (prodotta da Zef), “Origami” (prodotta da Shablo, Nebbia, Parix), “Peaky Blinders” (prodotta da Shablo, Nebbia, Parix), “Farei un figlio” (prodotta da Marz), “Solo” (prodotta Fritz da Cat, Marz), “Maddalena Corvaglia” (prodotta da The Night Skinny), “Mirko no” (prodotta da Nebbia), “4Z” (prodotta da Shablo, Nebbia, parix).

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...