A Sua Immagine, in onda oggi alle 17.15 su Rai1, sarà in diretta da Cagliari con due set importanti: la Saras e il Centro Congressi della Fiera di Cagliari. Don Ciotti sarà invece ad Amatrice

“Il lavoro che vogliamo” è questo il tema che i cattolici italiani hanno scelto per la 48° settimana sociale che si svolgerà a Cagliari, dal 26 al 29 ottobre. A Sua Immagine, in onda oggi alle 17.15 su Rai1, sarà in diretta da Cagliari con due set importanti: la Saras, raffineria tra le più importanti del Mediterraneo, luogo simbolo del lavoro in fabbrica, e il Centro Congressi della Fiera di Cagliari dove le Settimane Sociali saranno caratterizzate da incontri, dibattiti e mostre. Lorena Bianchetti, affronterà i temi del lavoro con il direttore dell’Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro di Nuoro, don Pietro Borrotzu, incontrerà i lavoratori della Saras, e i “I figli della crisi”, figli degli operai del Sulcis. In collegamento da Cagliari, Paolo Balduzzi, con l’ausilio del vice presidente del Comitato Scientifico delle Settimane Sociali, Sergio Gatti, racconterà lo svolgimento dell’edizione in corso, tra le cui attività vi è la visita ai luoghi del lavoro, buone pratiche della Sardegna.
Alle 17.30 don Luigi Ciotti  con “Le ragioni della speranza” sarà ad Amatrice con i vigili del fuoco. Salvare vite è il mestiere del vigile del fuoco. Ma tante, troppe volte, accade che il coraggio, la professionalità, la volontà non bastano. È un lavoro che richiede una vera e propria vocazione. Nel Vangelo di domenica si legge: “Amerai il prossimo tuo come te stesso”. Non c’è amore più grande che dare la vita per gli altri.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...