FILMMAKER FESTIVAL Milano: il Programma di sabato 2 dicembre

Il primo week end di FILMMAKER FESTIVAL (in programma fino a domenica 10 dicembre) prende il via sabato 2 dicembre con Prospettiva Grifi – la personale che il festival dedica al maestro e pioniere dell’Undergrond italiano a dieci anni dalla scomparsa. Si parte allo Spazio Oberdan con Verifica incerta. Disperse Exclamatory Phase, Transfert per kamera verso Virulentia, Orgonauti, evviva!.

Alle 17.00, alla Casa del Pane, inaugurazione ufficiale della retrospettiva con una selezione di sette ore, visibili in loop su sette schermi, del girato del Re Nudo Pop Festival, la quattro giorni di contestazione, amore e musica che infiammò il Parco Lambro di Milano nel 1976.

Alle 17.00, allo Spazio Oberdan, prende il via FUORI FORMATO, la sezione dedicata al cinema sperimentale che anche quest’anno si concentra sui protagonisti dell’avanguardia video austriaca grazie a una delle figure più significative delle ultime generazioni: Siegfried A. Fruhauf, presente con un programma monografico che intreccia ricerca estetica ed esperienza biografica.

La programmazione dell’Oberdan prosegue con le proposte da tre diverse sezioni.

Per SOGNI E INCUBI, alle 19.15 gli autori Véréna Paravel e Lucien Castaing-Taylor presentano Caniba. Vincitore del Premio Speciale della Giuria Orizzonti all’ultima Mostra di Venezia, il film è un affresco sul desiderio spinto ai limiti estremi del cannibalismo.

Alle 21.30 l’appuntamento è con il primo lungometraggio del CONCORSO INTERNAZIONALE: I Pay for Your Storydi Lech Kowalski. Il filmmaker statunitense sarà di nuovo a Milano dopo la personale che il festival ha dedicato nel 2014 al suo cinema ribelle per presentare il suo ultimo lavoro, una ballata feroce sul declino del sogno americano visto da Utica – New York, punta di diamante dell’industria tessile oggi profondamente segnata dai morsi della disoccupazione.

Chiusura in musica, alle 23.30, con If I Think of Germany at Nightdi Romuald Karmakar (FUORI CONCORSO). Nuovo tassello dell’originaria “Club Land Trilogy”, il film si concentra sulla scena elettronica in Germania, paese tra i più importanti produttori a livello mondiale di musica techno e sede del mitico Berghain di Berlino. Protagonisti sono cinque tra i più grandi DJ in attività: Ricardo Villalobos, Sonja Moonear, Ata Macias, Roman Flügel e Move D/David Moufang, ripresi nei loro studi e soprattutto nelle esibizioni dal vivo dove il rapporto tra composizione, campionamento e improvvisazione si riflette con potenza e immediatezza su chi balla.

All’Arcobaleno Film Center, dalle 19.30, è in scena PROSPETTIVE, sezione dedicata ai filmmaker indipendenti italiani under 35 che presenta le prime due proposte tra le quindici in Concorso. La gabbiadi Caterina Ferrari trasforma lo sforzo estremo dei lottatori dell’MMA (Mixed Martial Arts), l’avvilupparsi dei corpi, i muscoli, la tensione in puro movimento cinematografico. Il monte delle formichedi Riccardo Palladino si concentra su uno straordinario fenomeno naturale che tutti gli anni interessa le vette dell’Appennino tra Pianoro e Monterenzio: il cielo si offusca per l’arrivo di sciami di formiche alate, protagoniste di una danza nuziale cui segue la morte di tutti i maschi che cadono esausti sul sagrato della chiesa costruita in cima all’altura, un tempo chiamata Santa Maria Formicarum.

FILMMAKER è sostenuto da Comune di Milano, Regione Lombardia, Ministero per i Beni e le Attività Culturali con la collaborazione di Maison Olibere, Fondazione Cariplo, Forum Austriaco di Cultura, Goethe-Institut Mailand, Centro Ceco di Milano, Institut français Milano, Confcommercio Milano, Start.Srl, Le Rosse

PROGRAMMA DI SABATO 2 DICEMBRE

dalle ore 15.00 Spazio Oberdan

PROSPETTIVA GRIFI

Verifica incerta. Disperse Exclamatory Phase

di Gianfranco Baruchello e Alberto Grifi

Trasfert per kamera versoVirulentia

di Alberto Grifi

Orgonauti, evviva!

di Alberto Grifi

dalle 17.00 Spazio Oberdan

FUORI FORMATO

Siegfried A. Fruhauf e in collaborazione con Forum Austriaco di Cultura a Milano

La Sortie –  Blow-up – Wk=mMv2/2 – Palmes d’Or – Schwere Auge – Structural Filmwaste. Dissolution 1 – Still Dissolution – Exterior Extended – Vintage Print – Structural Filmwaste. Dissolution 2 – Fuddy Duddy.

 

alle 19.15 Spazio Oberdan

SOGNI / INCUBI

Caniba

diVérena Paravel, Lucien Castaing-Taylor

alle 21.30 Spazio Oberdan

CONCORSO INTERNAZIONALE

I Pay for Your Story

di Lech Kowalski

alle 23.30 Spazio Oberdan

FUORI CONCORSO

If I Think of Germany at Night

di Romuald Karmakar

dalle ore 19.30 Arcobaleno Film Center

PROSPETTIVE

La gabbia

di Caterina Ferrari

Il monte delle formiche

di Riccardo Palladino

alle ore 17.00 Casa del pane – Festival Center

PROSPETTIVA GRIFI

Il festival del proletariato giovanile al Parco Lambro

di Alberto Grifi

videoinstallazione su 7 monitor a cura di Annamaria Licciardello e Luca Mosso

I LUOGHI DEL FESTIVAL

Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2

Arcobaleno FilmCenter, Viale Tunisia 11

Casa del Pane – Ex Casello Daziario di Porta Venezia, Corso Venezia 63

TICKETS

Biglietto ingresso: euro 7,50

Abbonamento intero: euro 30

Abbonamento ridotto: euro 25

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...