ORCHESTRA SINFONICA DI MILANO GIUSEPPE VERDI – LaVerdi: domani sera esegue SINFOLLIA di Dosto & Yevski

Venerdì 9 febbraio, alle ore 20.00, e domenica 11 febbraio, alle ore 16, presso l’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo (Largo Gustav Mahler – ingresso a partire da 15 euro – www.vivaticket.it) l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi – laVerdi eseguirà il concerto comico “Sinfollia” scritto, diretto e interpretato da Dosto & Yevski con la straordinaria partecipazione di Donna Olimpia.

“Sinfollia” è l’ultima follia di Dosto & Yevski, detta anche sinfonia degli acciacchi: “com’è noto Ravel scrisse il Bolero perché l’orchestra era in ritardo, quindi i Nostri – con estrema acribia filologica – hanno voluto mettere in scena quel che realmente accadde alla prima rappresentazione”. Il viaggio teatrale proseguirà con il “Giro del mondo in 80/4”, che culmina in una delirante “partita” sonora fra Brasile e Argentina, seguirà la sorprendente versione originale di “Eine Kleine Nachtmusik” (K. 1417,6), per terminare con l’entrata de Los Tamarros, forse il più celebre gruppo sudamericano.

L’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi è stata fondata nel 1993 da Vladimir Delman diventando fin da subito un riferimento imprescindibile per il grande repertorio sinfonico a Milano e in tutta la Lombardia. La sede dei primi concerti fu in origine la Sala Verdi del Conservatorio di Milano per poi passare al Teatro Lirico. Il 6 ottobre 1999 è stata inaugurata, con la Sinfonia n. 2 Resurrezione di Mahler diretta da Riccardo Chailly, la nuova sede stabile dell’Orchestra, l’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, che per le sue caratteristiche estetiche, tecnologiche e acustiche è considerata una delle migliori sale da concerto italiane nonché un luogo storico della cultura milanese. Sul podio de laVerdi dal 1999 ad oggi si sono susseguiti tre Direttori Musicali di altissimo prestigio: Riccardo Chailly (1999-2005), la cui esperienza ha portato laVerdi ad imporsi come una delle più rilevanti realtà sinfoniche nazionali, in grado di affrontare un repertorio che spazia da Bach ai capisaldi del sinfonismo ottocentesco fino alla musica del Novecento; Zhang Xian (2009 – 2016), primo direttore donna ad assumere un tale incarico in Italia e, infine, Claus Peter Flor (2017/18 – in corso). Nel corso della sua giovane storia, laVerdi ha ospitato alcune delle più prestigiose bacchette della seconda metà del ‘900, da Carlo Maria Giulini a Peter Maag, da Georges Pretre fino a Vladimir Fedoseyev, Helmuth Rilling, Patrick Fournillier e Riccardo Muti. Tra i grandi solisti protagonisti di memorabili concerti con laVerdi ricordiamo: Martha Argerich, Aldo Ceccato, Tibor Varga, Steven Isserlis, Lilya Zilberstein, Roberto Prosseda, Kolja Blacher e Yefim Bronfman.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...