L’israeliana Netta Barzilai con la canzone “Toy” ha vinto l’Eurovision Song Contest 2018. Quinto posto per l’Italia con Ermal Meta e Fabrizio Moro. VIDEO

L’israeliana Netta Barzilai con la canzone “Toy” ha vinto l’Eurovision Song Contest 2018. La serata finale del prestigioso concorso musicale è andata in onda ieri sera in diretta su Rai 1, con la conduzione di Federico Russo e Serena Rossi, dall’Altice Arena di Lisbona, in Portogallo.

Netta Barzilai, data tra i favoriti della vigilia dai bookmakers, ha presentato con una bella performance che ha messo in mostra la sua grande personalità artistica “Toy”, che è un inno alla forza delle donne e che con ironia tratta un tema importante: l’abitudine di alcuni uomini a usare le donne come se fossero degli oggetti o dei giocattoli. E’ la quarta vittoria per Israele nella storia dell’Eurovision. Un successo che si è concretizzato attraverso il televoto, con un totale di 529 punti, dopo che Israele aveva chiuso in terza posizione la classifica delle giurie nazionali, dietro ad Austria e Svezia.

e9ed75de1e38fd130098354a3f8effe9

Nella classifica finale al secondo posto si è piazzata l’altra grande favorita, Eleni Foureira, in rappresentanza di Cipro, con “Fuego” che ha ottenuto 432 punti. Terzo posto per Cesar Sampson dell’Austria con ‘Nobody but you’ a quota 430 punti. In quarta posizione la Germania con Michael Schulte e la sua “You let me walk alone”.

metamoro

L’Italia ha ottenuto un onorevolissimo quinto posto con Ermal Meta e Fabrizio Moro, che hanno portato sul palco ‘Non mi avete fatto niente’, intenso brano con cui hanno vinto il Festival di Sanremo 2018, che affronta il tema del terrorismo e della forza delle persone che nonostante tutto si rialzano e vanno avanti senza paura.

Un messaggio forte che è arrivato al cuore del pubblico ma purtroppo non delle giurie nazionali. Infatti, nonostante un’ottima performance, semplice, diretta, con overlay in sovraimpressione in 15 lingue per far comprendere a tutto il mondo il significato della canzone e renderlo ancora più potente, Ermal e Fabrizio hanno ottenuto soltanto 59 punti dalle giurie (12 dall’Albania, 10 da Malta, 8 da Cipro e Serbia, 4 da San Marino, Montenegro, Finlandia e Portogallo, 3 dalla Spagna, 1 dalla Grecia e 1 dalla Russia), poi grazie al televoto che li ha votati come terza miglior canzone hanno plasmato una fantastica rimonta chiudendo con 308 punti totali. “Ce l’abbiamo messa tutta per far passare il nostro messaggio”, hanno commentato ai microfoni di Rai1 Meta e Moro.

Nel corso dell’evento si è esibito anche il vincitore dell’edizione 2017 dell’Eurovision, il portoghese Salvador Sobral, che tra le altre cose aveva definito orribile la canzone “Toy” di Netta Barzilai, risultati poi vincitrice.

La serata ha visto anche un fuori programma con un uomo che ha eluso i controlli ed è salito sul palco durante l’esibizione della cantante inglese, SuRie, strappandole il microfono. Per fortuna l’uomo è stato allontanato dalla sicurezza e l’artista britannica ha potuto esibirsi senza problemi.

Appuntamento dunque per l’edizione 2019 dell’Eurovision Song Contest che si terrà in Israele, a Gerusalemme o a Tel Aviv.

di Francesca Monti

credit foto Eurovision/Andrea Putting

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...