JOAN THIELE RACCONTA “TANGO”: “QUESTO DISCO RAPPRESENTA LA MIA CRESCITA”

E’ il disco che rappresenta la mia crescita“, così Joan Thiele definisce “Tango”, il nuovo album uscito il 15 giugno esclusivamente in digitale su tutte le piattaforme. E di strada effettivamente la giovane artista ne ha fatta parecchia, dal 2016 quando ha pubblicato il suo primo ep, “Joan Thiele”, ad oggi.

“Tango” contiene undici tracce registrate in parte sul Red Bull Music Studio, uno studio di registrazione mobile posizionato per l’occorrenza nella campagna fuori Milano, con la collaborazione di  amici a colleghi, come gli Etna, e gli ingegneri del suono Donato Romano, Carlo Zollo e Chris Tabron: “Red Bull è un partner che mi ha sostenuto fin dall’inizio e mi ha messo a disposizione un tir di 30 metri dove ho potuto registrare tutto fuori Milano, in campagna, immersa nella natura per un mese e mezzo, tra le mucche. E’ stato bellissimo“, ha raccontato alla stampa Joan.

Un disco nato tra la Colombia e l’Europa, che rispecchia nelle sonorità queste due anime differenti e al contempo affascinanti: “Tango rimanda alla parola latina tangere e ai suoi molteplici significati: emozionare, toccare, commuovere, ammaliare, sedurre. E’ nato un anno fa mentre ero in Colombia dove vive mio padre, che in quel momento stava vivendo un periodo difficile e stava male. E’ stato un viaggio molto bello che mi ha permesso di affrontare le paure e in cui sono nate le canzoni del disco e in cui i suoni hanno preso forma, unendo la Colombia, con la sua natura e le sue sonorità alla parte europea, essendo mia mamma italiana. L’eterogeneità di questo lavoro è rappresentato dalla parte acustica ma anche da quella elettronica. Il suono dal mio punto di vista segue sempre le parole“.

DSCF9892resize

“Tango” è stato anticipato dai singoli “Armenia”, “Fire” e “Polite”, è sonoricamente colorato e variegato, con influenze sudamericane (“Blue Tiger”, “Azul”, “Lampoon”), super european (“Mountain of Love”, “Tango”, “Ways” e “Polite”) e africane (“Armenia Quindio” è un tamburo del Sud America, dei semi africani, voci di bambini e un sintetizzatore). Le canzoni raccontano storie vere, ma lo fanno attraverso immagini simboliche e metaforiche come in “Cocora” o in “Blue Tiger”: “Cocora è un estratto di una poesia che ho scritto in Colombia, è il nome di una montagna che si trova di fronte alla casa di mio padre e di mio zio e ho immaginato una bambina a cui qualcuno racconta questa storia. Quando parlo di due corpi che si uniscono intendo riuscire a comunicare, anche con se stessi. Una cosa che oggi è sempre più difficile da realizzare. “Blue Tiger” nasce da una storia che mi raccontò mio zio da piccola, avevo 9 anni e non lo vedevo da tempo, lui mi disse che aveva vissuto con le tigri e io lo immaginavo tipo Sandokan. In realtà quello che mi voleva raccontare era un periodo difficile vissuto in Colombia al tempo delle Farc e io ho immaginato la storia dal punto di vista di una donna, della sua compagna che lo stava aspettando e alla fine lui è tornato a casa. La tigre blu torna anche in Cocora quando auguro buon viaggio come idea di ritrovarsi, come ricerca di sé. L’ho immaginata blu perché è il mio colore preferito”.

Riguardo la scelta di uscire solo in digitale e non su cd Joan Thiele ha spiegato: “E’ dovuta al fatto che in macchina e nel pc non ho più lo spazio cd e oggi la musica è fluida, è digitale, quindi per raggiungere le persone ho pensato fosse la cosa migliore. Mi piacerebbe comunque che qualche copia del disco uscisse anche in vinile“.

La cover invece è stata realizzata da suo fratello Giovanni: “Ha 19 anni ed è un piccolo genio della grafica. Volevamo realizzare qualcosa di forte a livello visivo, sembra quasi un logo, a metà tra uno spettro e un papavero“.

E se la canzone preferita di Joan tra quelle del disco è “Tango perché racconta l’amore per il legno, per lo strumento, per le corde, per la chitarra“, l’idea del video di “Polite” è nata in casa insieme agli Etna e al suo fidanzato: “Stavamo pensando a come realizzare il video e abbiamo avuto l’idea di fare una festa con una diretta live su Instagram e una performance originale perché il brano per quanto sia allegro, ha un significato importante perché rappresenta una libertà sessuale e mentale. Abbiamo scritto questo brano a Londra con una mia amica inglese. E siccome oggi bisogna essere perfetti, schermati, ho pensato di fare una performance live in diretta perché quest’immagine dell’errore, dell’imperfezione era più forte. Con il regista Federico Brugia abbiamo scelto questo percorso, abbiamo invitato amici e pubblico e girato il video”.

L’artista di origini metà italiane e metà svizzero- colombiane, è molto legata all’Inghilterra, dove si è trasferita dopo il liceo per fare musica: “L’Inghilterra per me è stata fondamentale nell’approccio alla musica e da lì ho capito che volevo intraprendere questa strada in modo serio“.

Il 23 giugno Joan Thiele aprirà il concerto di Noel Gallagher agli Idays 2018 a Milano e poi sarà in tour nelle principali città italiane: “Ci saranno date solo in cui canetrò e suonerò la chitarra ed altre con la mia band, gli Etna, che sono prima di tutto amici con cui ho costruito un percorso che mi sta dando tante soddisfazioni”.

DSCF9972 resize

Joan sarà in concerto nelle seguenti date:

16-06-2018 FORMIGINE (MO) – Moninga Festival
17-06-2018 CORREGGIO (RE) – Garten
22-06-2018 BOLOGNA – Botanique
24-06-2018 VICENZA – Lumen Fest
30-06-2018 APECCHIO (PU) – Portico del Palazzo Rinascimentale
06-07-2018 CREMONA – Tanta Robba Festival
12-07-2018 OLGIATE OLONA (VA) – Idea Village Resort – Zero Summer Club
13-07-2018 AREZZO – Mengo Music Festival
16-07-2018 SENIGALLIA (AN) – Deejay X Masters
19-07-2018 VIALFRE’ (TO) – Apolide Festival
20-07-2018 REGGIO EMILIA – Piazza
21-07-2018 MANTOVA – Arci Festa @ Piazza Te
11-08-2018 BUDAPEST (UNGHERIA) – SZIGET Festival
18-08-2018 SANT’ELPIDIO A MARE (FM) – May Day Festival
25-08-2018 CIVITELLA DEL TRONTO (TE) – Paesaggi Sonori @ Fortezza Flavia
02-09-2018 TREVISO – Home Festival
05-09-2018 PADOVA – Rise Festival
08-09-2018 MILANO – Big Up ! @ Mare Culturale Urbano

booking concerti – cecca@bpmconcerti.com

di Francesca Monti

 

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...