Immenso successo per il Radio Italia Live 2018. Il racconto della serata e la photogallery

Non c’è estate a Milano senza il Radio Italia Live, mega concerto gratuito organizzato da Radio Italia per il settimo anno in Piazza Duomo e condotto da Luca e Paolo che si è tenuto sabato 16 giugno, dando il via alla stagione più calda dell’anno. Sul palco sotto gli occhi della Madonnina e davanti a oltre 25.000 persone presenti in piazza fin dalle prime luci del mattino, si sono avvicendati i migliori artisti della scena musicale italiana e non solo.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Radio Italia Live si è aperto alle 19 con la parte dedicata al rap che ha visto esibirsi  Tedua con “La legge del più forte” e “Vertigini”, Nitro con “Infamity Show”, Capo Plaza con “Non cambierò mai”, Achille Lauro con “Thoiry” e Ghali con “Ninna Nanna” e “Cara Italia”.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il concerto è ripreso con Le Vibrazioni che hanno proposto il nuovo singolo “Amore zen” con Jake La Furia,  “Vieni da me” e “Così sbagliato”, seguiti da Annalisa che ha fatto ballare Piazza Duomo con “Bye Bye”, “Il mondo prima di te” e “Direzione la vita”. Quindi è salito sul palco Caparezza che ha cantato “Una chiave”, “Ti fa stare bene” e “Vieni a ballare in Puglia” accompagnato da un coro di bambini, per lasciare il posto poi a Thomas che ha interpretato “Non te ne vai mai”, primo ospite della sezione Fenomeni.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il live è proseguito con i Thegiornalisti che hanno aperto con “Questa nostra stupida canzone d’amore”, proponendo la romantica “Completamente” e “Riccione”, quindi è arrivato il momento di Giusy Ferreri che, al debutto sul palco di Rilive ha cantato “L’amore mi perseguita” con Federico Zampaglione, “Non ti scordar mai di me” e la nuova hit estiva “Amore e capoeira” con Takagi & Ketra.

Subito dopo è stata la volta della coppia di platino J-Ax e Fedez con “Vorrei ma non posto” e il saluto dal palco di Chiara Ferragni, “Senza pagare” e il pezzo estivo “Italiana”, con il pubblico in visibilio.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

La parte internazionale della serata è stata affidata a Mika, che ha ricordato il suo primo concerto a Milano 11 anni fa e ha poi cantato voce e piano la sua hit “Grace Kelly”, seguita da “Beautiful Disaster” con Fedez e dalla splendida “Stardust” insieme a Chiara Galiazzo. Sul palco si sono succeduti Fabri Fibra che ha proposto “Fenomeno”, “Pamplona” con Tommaso Paradiso e “Stavo pensando a te”, Elisa, che ha cantato “Una poesia anche per te”, “Luce” e “A modo tuo”, una caCreditihe è poesia, dolcezza e meraviglia e ogni volta regala emozioni.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si è entrati quindi nella parte finale del concerto con Gianni Morandi che ha portato sul palco di Milano tre sue hit: “Se perdo anche te”, “Una vita che ti sogno” e “Un mondo d’amore”, i Maneskin che hanno cantato “Morirò da re”, il trio de Il Volo che ha cantato “L’amore si muove” e “Grande amore”, Riki, per la sezione Fenomeni, che ha proposto “Perdo le parole”, Tremo” e “Mal di testa”.

Infine Biagio Antonacci con “Pazzo di lei”, “Sognami” e “Mio fratello” insieme a Mario Incudine, ha chiuso questa magnifica serata in cui ancora una volta la grande musica è stata la protagonista assoluta.

di Francesca Monti

Credito foto Francesco Prandoni

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...