STASERA SU RAI 3 AMORE CRIMINALE: Le storie di Clementina e Irene

Nell’anteprima di “Amore Criminale”, il programma di Rai3 in onda sabato 28 luglio alle 23.20, Matilde D’Errico intervisterà Clementina, madre di Veronica, uccisa a Mondragone nel settembre del 2008 dall’ex fidanzato che non si rassegnava al fatto di essere stato lasciato. Dopo aver vissuto quella tragica esperienza, alla fine di un iter giudiziario lungo, complesso e doloroso, Clementina ha dato vita all’associazione “V.e.r.i.” (in ricordo di sua figlia Veronica che ha perso la vita a soli 19 anni), impegnata nella difesa delle donne maltrattate. In pochi anni l’associazione fondata da Clementina è diventata un punto di riferimento per molte donne che vivono nella provincia di Caserta.
Subito dopo, Veronica Pivetti racconterà la seconda storia della trasmissione, un caso di femminicidio, ricostruito con la docufiction: è la vicenda di Irene, una donna fiorentina di 43 anni uccisa nel 2015 da Davide, l’allora fidanzato. Irene è una donna fragile, soggiogata da un uomo violento dal quale non riesce a distaccarsi. Quello con Davide è un rapporto altalenante fatto di momenti di tranquillità alternati ad altri di violenza. Irene in più di un’occasione denuncia alle Forze dell’Ordine i maltrattamenti subiti dal fidanzato, ma ogni volta torna da lui. L’uomo la minaccia e Irene impaurita ritira le querele presentate. Ma la situazione tra i due non cambia: Davide è spesso aggressivo e molte violenze si consumano in presenza dell’anziana madre di Irene che tenta in tutti i modi di dissuadere la figlia dal continuare a frequentare quell’uomo. Le preghiere della donna rimangono inascoltate e la storia va avanti in maniera turbolenta fino agli inizi di febbraio del 2015 quando Irene, improvvisamente, scompare. Il 29 marzo del 2015 arriva la tragica svolta: in un sacco nero, nascosto in un canale nelle prossimità del fiume Arno, viene ritrovato il cadavere di una donna. Quel corpo appartiene a Irene. Dopo un’accurata indagine e grazie ad alcune testimonianze Davide viene accusato di omicidio e occultamento di cadavere e rinchiuso in carcere. Nonostante si professi innocente, nell’ottobre del 2016 l’uomo viene condannato in primo grado all’ergastolo. Veronica Pivetti – attraverso gl’interventi in studio e il racconto in voce fuori campo – guiderà gli spettatori in questa vicenda così tragica ricostruita con il linguaggio della docufiction.Amore Criminale, anche per questa edizione, si avvale della collaborazione dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...