LA STRAGE DI BOLOGNA 38 ANNI DOPO – Una programmazione dedicata in tv e alla radio

Stazione centrale di Bologna, 2 agosto 1980, ore 10.25. Nella sala d’aspetto di seconda classe , contenuta in una valigia abbandonata, una bomba di inaudita potenza esplode investendo persone e cose, compreso il treno Ancona – Chiasso, in sosta al binario 1:  85 i morti, oltre 200 i feriti. Da quel giorno, tra depistaggi e processi, sono passati 38 anni e proprio alla vigilia dell’anniversario, dopo le rogatorie in Svizzera, arrivano i primi indagati nell’inchiesta sui mandanti.
La Rai ricorda l’anniversario con un palinsesto dedicato che impegnerà tutte le reti e le testate radiofoniche e televisive. Si comincia con UnoMattina Estate e La Vita in diretta estate, su Rai1, che prevedono uno spazio di approfondimento, mentre su Rai3 Agorà estate commemora la giornata con un’ampia copertura informativa e La Grande Storia (ore 15.00) propone il documentario di Vanessa Roghi Bologna, 2 agosto 1980. La strage. Anche Rai Cultura ricorda le vittime innocenti di quel tragico giorno con una serie di appuntamenti dedicati sui canali Rai Storia, Rai5 e sui propri account social e web. Rai Storia con Il giorno e la Storia (ore 00:10 e in replica alle 08:30, 11:30, 14:00 e alle 20:30) propone una ricostruzione dettagliata degli avvenimenti; Cantiere 2 agosto (in onda mercoledì 1 agosto alle 22.10 e in replica il 2 agosto alle 10.30), invece, è il racconto filmato di 85 cittadini volontari che per 12 ore consecutive hanno raccontato le storie delle 85 vittime della strage alla stazione di Bologna, dando vita a una grande polifonia urbana di storie disseminate in ottantacinque palcoscenici naturali, diversi l’uno dall’altro. Approfondimento con la puntata di Tv Storia – Bologna 2 agosto 1980. La memoria (alle 19.00), assieme a Massimo Bernardini e allo storico Giovanni De Luna, la giurista Anna Mastromarino e l’esperta di terrorismo Cinzia Venturoli.
Rai5, come ogni anno, dedica alla ricorrenza  un documentario di un’ora che racconta il concerto con il quale si chiude il Concorso 2 agosto, evento internazionale di composizione nato per ricordare la strage alla Stazione di Bologna, e che andrà poi in onda sabato 11 agosto alle 21.15: alle immagini strazianti della strage si oppone la forza creatrice e rigeneratrice della musica. Rai Cultura web con degli speciali ricorda sui portali e sui social la strage e promuove le iniziative editoriali dedicate all’ anniversario.

Anche Radio3 commemora le vittime dell’attentato terroristico di 38 anni fa con 2 agosto 1980, la strage di Bologna: ora per ora, un giorno nella storia d’Italia. Quella lunga giornata sarà ripercorsa ora per ora, fin dal momento dell’esplosione: a partire dalle 10.25, tutte le trasmissioni di Radio3 ospiteranno al loro interno la voce della giornalista e scrittrice Antonella Beccaria, che in dieci tappe ricostruisce i momenti salienti di quella drammatica giornata.

Su Rai News24 sin dal mattino collegamenti con gli inviati a Bologna per seguire tutte le manifestazioni previste per l’anniversario della strage. La programmazione prevede anche uno Speciale sull’argomento. La Tgr dell’Emilia Romagna propone un servizio dedicato alla cerimonia di commemorazione della strage nell’edizione del telegiornale delle ore 14 e un’ampia copertura informativa nell’edizione delle 19.35. Tutte le testate radiofoniche e televisive dedicheranno ampia copertura informativa alla ricorrenza  del 2 agosto con dirette, servizi, inchieste e testimonianze.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...