Dal 20 agosto al 9 settembre Fondazione Cineteca Italiana presso Cinema Spazio Oberdan di Milano presenta Il cinema di ZHANG YIMOU

Dal 20 agosto al 9 settembre 2018 Fondazione Cineteca Italiana presso Cinema Spazio Oberdan di Milano presenta Il cinema di ZHANG YIMOU.
In 15 titoli, una retrospettiva dedicata al grande cinema di uno dei maggiori esponenti della “Quinta generazione”, che comprende quei registi cinesi raccoltisi intorno agli studi Xi’an fautori di un cinema animato dall’esigenza di libertà e di critica di un sistema politico totalitario fondato sulla repressione. Un cinema in cui la coraggiosa volontà di rinnovamento, descrizione e denuncia di una realtà schiava di tradizioni e precetti si fondono con la drammaticità, spesso sotto traccia ma sempre ben presente, del rapporto fra il singolo individuo e il potere. Il tutto in nome di un rigore estetico senza concessioni, improntato a una ricchezza cromatica mai gratuita in grado di catturare quasi magicamente lo sguardo e di comporre affreschi di folgorante densità umana.

Il programma spazia nella filmografia del regista, mostrando sia le opere più acerbe che le più recenti. Partiamo da Sorgo rosso (1987), secondo lungometraggio del regista che ha vinto l’Orso d’oro al Festival del Cinema di Berlino nel 1988, per passare a Ju Dou (1990), presentato a Cannes. Del 1991 il film che lo ha consacrato Maestro del cinema, Lanterne rosse. Ancora, in programma i premiati La storia di Qiu Ju (1992), Leone d’Oro al Festival del Cinema di Venezia e Vivere! (1994), Gran prix della giuria al Festival di Cannes; Keep Cool (1997); Non uno di meno (1999), Leone d’oro a Venezia e, dello stesso anno, La strada verso casa. La rassegna prosegue con le opere del XXI secolo, da La locanda della felicità (2001) e Hero (2002), passando per La foresta dei pugnali volanti (2004) e Mille miglia… lontano (2005), arrivando a pellicole più recenti come La città proibita (2006), Sangue facile (2007) – remake giapponese di Blood Simple dei fratelli Coen – e Lettere di uno sconosciuto (2014).

CALENDARIO PROIEZIONI
Cinema Spazio Oberdan Milano

Lunedì 20 agosto ore 17
La locanda della felicità
R.: Zhang Yimou. Sc.: Gai Zi. Int.: Benshan Zao, Jie Dong, Lifan Dong, Biao Fu, Li Xuejian, Leng Qibin. Cina, 2000, 100’.
Zhao è un povero pensionato che non ha mai avuto fortuna con le donne. Un giorno, credendo di aver incontrato la sua anima gemella, le fa credere di essere facoltoso. Quando la donna comincia a parlare di matrimonio Zhao si mette alla disperata ricerca di soldi. Fra tanti amici che, per non essere costretti a fare nuovi prestiti, fuggono alla chetichella, Zhao incontra Li che ha una grande idea: nel parco c’è un autobus in disuso, perché non rimetterlo in sesto per poi affittarlo, a ore, a giovani coppie in cerca di qualche momento di privacy? Per quanto scettico, Zhao decide di accettare il consiglio e, insieme a Li, ristruttura la vecchia corriera.

Lunedì 20 agosto ore 19
Lettere di uno sconosciuto
R.: Zhang Yimou. Sc.: Zou Jingzhi. Int.: Gong Li, Chen Daoming, Huiwen Zhang, Liu Peiqi, Yan Ni, Zhang Jiayi, Guo Tao. Cina, 2014, 111’.
Lu Yanshi è un oppositore del sistema negli anni della rivoluzione culturale, per questo è perseguitato e deve nascondersi dalla sua stessa famiglia. Intenzionato a rivedere la moglie di cui è innamorato una notte ritorna a casa ma la figlia, plagiata dai ricatti della sua compagnia di ballo, decide di tradirlo. Così il giorno dopo agenti governativi lo catturano alla stazione proprio mentre la moglie sta per avvertirlo. Anni dopo, finita la rivoluzione culturale, Lu Yanshi ritorna a casa ansioso di riabbracciare la moglie ma trova una donna che in seguito ad un trauma non lo riconosce più.

Martedì 21 agosto ore 17
Hero
R.: Z. Yimou. Sc.: Z. Yimou, Feng Li, Bin Wang. Int.: Jet Li, Tony Leung Chiu Wai, Maggie Cheung, Ziyi Z., Daoming Chen, Donnie Yen, Liu Zhong Yuan. HK/Cina, 2002, 99’.
Nella Cina di duemila anni fa, divisa in sette regni, le incredibili gesta di Senzanome. L’eroe narra al re di Qin delle sue imprese e di come abbia sconfitto i sicari che lo stesso re aveva assoldato contro di lui.

Mercoledì 22 agosto ore 16.30
Vivere!
R.: Z. Yimou. Sc.: Lu Wei, da un romanzo di Yu Hua. Int.: Ge You, Gong Li, Guo Tao, Niu Ben, Liu Tian Chi, Zhan Lu, Li Baotian, Li Xuejian, Xiao Cong, Dong Fei. Cina/HK, 1994, 125’.
Un ricco cinese con il vizio del gioco dilapida il suo patrimonio, coinvolgendo tutta la famiglia. In seguito alla morte del padre, abbandona moglie e figlio. Ma dopo mille peripezie, tanta sofferenza, e cambiamenti epocali, la famiglia si ricongiungerà.  

Giovedì 23 agosto ore 18.45
La foresta dei pugnali volanti
R.: Zhang Yimou. Sc.: Z. Yimou, Li Feng, Wang Bin. Int.: Takeshi Kaneshiro, Zhang Ziyi, Andy Lau, Dandan Song. Cina/Hong Kong, 2004, 119’.
Anno 859 d.c. La dinastia Tang, uno degli imperi più illuminati della storia cinese, è in declino. Il malcontento domina l’impero e spuntano ovunque eserciti di ribelli. Il più grande è una setta segreta chiamata “La casa dei pugnali volanti” che, rubando ai ricchi per donare ai poveri, si è guadagnata ammirazione e sostegno del popolo diventando una spina al fianco dei rivali, i deputati della contea di Feng Tian. Essi hanno ucciso il capo della setta senza riuscire a sradicarne il sostegno popolare. Anzi, sotto un nuovo capo la Casa è diventata ancora più forte. Così ai capitani della contea, Leo e Jin, viene ordinato di catturare il nuovo capo della setta entro dieci giorni.

Venerdì 24 agosto ore 19
La città proibita
R. e sc.: Zhang Yimou. Int.: Chow Yun-Fat, Gong Li, Jay Chou, Liu Ye, Ni Dahong, Qin Junjie, Li Man, Chen Jin. Cina/Hong Kong, 2006, 111’.
Cina, tarda dinastia Tang, decimo secolo. Alla vigilia delle festività del Chong Yang, l’imperatore ritorna inaspettatamente a casa assieme al suo secondogenito. La ragione ufficiale è quella di celebrare le festività con la sua famiglia, ma considerando i rapporti freddi che intercorrono tra lui e la sofferente imperatrice, questa sembra soltanto una scusa. Nel frattempo l’imperatore nasconde dei piani segreti e il dottore imperiale è l’unico a conoscenza delle sue macchinazioni, perciò decide di la famiglia del dottore dal palazzo in un’area remota. Mentre sono in viaggio, dei misteriosi assassini li attaccano e il loro ritorno scatena una serie di rivelazioni sconvolgenti.

Venerdì 24 agosto ore 21.15
Lanterne rosse
R.: Z. Yimou. Sc.: Zhen Ni, dal romanzo Mogli e concubine di Su Tong. Int.: Gong Li, Ma Jingwu, He Caifei, Jin Shuyuan, Qao Quifen. HK/Cina/Taiwan, 1991, 126’.
Una studentessa giovane ma povera abbandona gli studi per sposare un ricco cinese e divenire così la sua quarta moglie. Tra la ragazza e le altre tre donne, però, si innesca un pericoloso meccanismo di gelosia e competitività.

Sabato 25 agosto ore 15
Sangue facile
R.: Zhang Yimou. Sc.: Shi Jianquan, Shang Jing. Sogg.: Ethan Coen, Joel Coen. Int.: Sun Honglei, Xiao Shen-yang, Ni Yan, Ni Dahong, Chen Ye, Mao Mao. Cina/Hong Kong, 2009, 95’.
Il remake cinese di Bloode Simple – Sangue facile dei fratelli Coen diretto da Zhang Yimou. In un piccolo villaggio sui monti del Passo Jiayu vivono il vecchio e avaro Wang (proprietario di un negozio di spaghetti cinesi), la sua giovane moglie che ama il suo dipendente e due servi. Un giorno arriva una carovana di mercanti persiani e la donna compra un’arma nuovissima: una pistola. Solo con quella potrà liberarsi del depravato marito. Wang viene però informato dell’acquisto dell’arma e dell’adulterio. Decide allora di assoldare un killer: il poliziotto Zhang. Il quale si mette subito all’opera per incassare la ricca somma che gli è stata promessa.

Sabato 25 agosto ore 16.45
La locanda della felicità Replica

Domenica 26 agosto ore 15
Ju Dou
R.: Z. Yimou. Sc.: Liu Heng, dal suo racconto Fuxi Fuxi. Int.: Yang Feng-Liang, Gong Li, Li Wei, Li Baotian, Z. Yi, Zhen Jian, Niu Xingli, Jia Zhaoji. Cina/Giap., 1990, 95’.
Nella Cina rurale degli anni Venti una contadina bella e giovane viene data in sposa all’anziano proprietario di una lavanderia, dispotico, violento e praticamente impotente. La donna finisce per innamorarsi del nipote che lavora come garzone per lo zio.

Domenica 26 agosto ore 19
Hero Replica

Lunedì 27 agosto ore 17
La città proibita Replica

Mercoledì 29 agosto ore 17
La strada verso casa
R.: Z. Yimou. Sc.: Bao Shi. Int.: Z. Zi Yi, Ehao Yuelin, Sun Honglei, Zheng Hao, Li Bin. Cina, 1999, 100’.
Luo Yusheng, a causa della morte del padre, ritorna al suo paese d’origine nella Cina del Nord per partecipare ai funerali, celebrati secondo l’antica tradizione. Ciò che in un primo momento gli appare privo di senso, lo riavvicina in seguito ai valori e all’amore che hanno unito e ispirato i suoi genitori.

Venerdì 31 agosto ore 19
Non uno di meno
R.: Z. Yimou. Sc.: Shi Xiangshen, da un suo romanzo. Int.: attori non professionisti. Cina, 1999, 106’.
Una tredicenne, scelta dal capo del villaggio come supplente della scuola elementare, deve sostituire il maestro Gao per un mese e fare in modo che nessun alunno abbandoni gli studi. Uno dei bambini, però, sarà costretto ad andare in città a lavorare.

Sabato 1 settembre ore 15.30
Lanterne rosse Replica

Domenica 2 settembre ore 15
Sorgo rosso
R.: Z. Yimou. Sc.: Chen Jianyu, Zhu Wei, da un romanzo di Mo Yan. Int.: Gong Li, Jiang Wen, Teng Rujun, Liu Ji, Qian Ming. Cina, 1987, 91’, v.o. sott. it.
Una donna giovane che vive in povertà è costretta a sposare un anziano distillatore, ricco ma affetto da lebbra. Dopo la scomparsa del marito, la protagonista prende in mano le sorti della distilleria, senza farsi scoraggiare dalle difficoltà. Ma l’armonia ricostituita sarà brutalmente travolta dall’invasione giapponese.

Lunedì 3 settembre ore 17
Lettere di uno sconosciuto Replica

Martedì 4 settembre ore 17
Mille miglia… lontano
R.: Zhang Yimou. Sc.: Z. Yimou, Zou Jingzhi. Int.: Ken Takakura, Shinobu Terajima, Kiichi Nakai, Jiang Wen. Cina/Giappone/Hong Kong, 2006, 107’.
Per dimostrare il suo affetto al figlio morente Ken-ichi con cui aveva rotto i rapporti e che non vuole più incontrarlo, il giapponese Takata va in Cina a completare le ricerche su un famoso attore-cantante che il giovane aveva dovuto interrompere a causa della malattia. Il suo sarà un viaggio costellato di difficoltà ma anche da incontri straordinari, in cui ritroverà una dimensione umana da tempo smarrita.

Mercoledì 5 settembre ore 19.15
Ju Dou Replica

Giovedì 6 settembre ore 17
Non uno di meno Replica

Giovedì 6 settembre ore 21.15
Sorgo rosso Replica

Venerdì 7 settembre ore 18
Mille miglia… lontano Replica

Sabato 8 settembre ore 15
Keep Cool
R.: Z. Yimou. Sc.: Shu Ping, dal suo libro I racconti della sera. Int.: Jiang Wen, Li Baotian, Ge You, Z. Yimou, Qu Ying. Cina, 1997, 95’.
Xiao Shuai è innamorato di una ragazza, che però ha una relazione con un uomo ricco e potente. Un giorno le guardie del corpo di quest’ultimo picchiano il ragazzo, che, come se non bastasse, deve risarcire un passante coinvolto nella rissa dei danni subiti dal suo computer.

Sabato 8 settembre ore 17
La strada verso casa Replica

Domenica 9 settembre ore 15
La storia di Qiu Ju
R.: Z. Yimou. Sc.: Liu Heng, da un romanzo di Chen Yuanbin. Int.: Gong Li, Wang Shantang, Ge Shijun. Cina/HK, 1992, 100’.
Qiu Ju, moglie incinta di un contadino aggredito ingiustamente dal capo del villaggio, si reca a Pechino per rivolgersi alle autorità e ottenere finalmente giustizia. L’impresa si rivela ardua, ma la donna non si arrende.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...