Dopo la presentazione, nella sezione Sconfini, alla 75a Mostra del Cinema di Venezia, stasera alle 23.55 su Rai3 andrà in onda il documentario “Camorra” di Francesco Patierno

All’indomani della presentazione, nella sezione Sconfini, alla 75^ edizione della Mostra del Cinema di Venezia, martedì 4 settembre alle 23.55 su Rai3 andrà in onda, in prima visione assoluta, il documentario “Camorra” di Francesco Patierno. Un suggestivo ritratto storico e socio antropologico del capoluogo campano e della criminalità organizzata che lo affligge. Un racconto, che va dagli anni Sessanta agli anni Novanta, dello svilupparsi del fenomeno camorristico: dal rapporto di subordinazione alla mafia, che gestiva in Campania il contrabbando di sigarette negli anni del dopoguerra attraverso famiglie locali, fino all’avvento di Cutolo che riesce a unificare il proprio potere estorsivo in una sola grande organizzazione militare ed economica fornendo ai suoi membri un’ideologia identitaria di riscatto sociale e territoriale…
“Il patrimonio audiovisivo custodito da Rai Teche è materia produttiva con molte storie da raccontare, non solo replica, effetto nostalgia o curiosità, non memoria inerte ma elemento generatore che, ri-elaborato, diventa racconto nuovo” afferma il direttore Maria Pia Ammirati. “Tanti i frammenti utilizzati nelle produzioni TV, nel cinema, nel documentario, nella musica e nel teatro, ma sempre più spesso il frammento diventa materia viva per costruire nuove storie. Rai Teche lo ha fatto negli anni scorsi e lo conferma nel 2018 varando la produzione in collaborazione con Rai Cinema di 4 documentari affidati a grandi registi costruiti attingendo esclusivamente alla ricchezza quasi inesauribile del contenuto d’archivio.
L’obiettivo è quello di dar vita, sfruttando la potenza creativa delle teche, a narrazioni inedite ed originali della storia del nostro Paese che guardano al passato per capire il presente. E Camorra di Francesco Patierno incarna poeticamente questo fine con un film che tratta un fenomeno sociale mai abbastanza approfondito come quello dell’organizzazione criminale tra le più  famose al mondo. Con  Camorra Rai Teche aggiunge alle sue proposte editoriali una visione nuova per l’impegno civile. Un ringraziamento particolare va ad Andrea Di Consoli e Giancarlo Biondi che hanno contribuito in maniera determinante all’opera”.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...