Si apre la nuova stagione del Teatro Verdi con Valore d’uso di Antonio Viganò, primo spettacolo della seconda stagione “On The Road” di Atir Teatro Ringhiera

Si apre la nuova stagione del Teatro Verdi con Valore d’uso di Antonio Viganò, primo spettacolo della seconda stagione “On The Road” di Atir Teatro Ringhiera; lo spettacolo sarà in scena venerdì 28 e sabato 29 settembre (ore 20.30) e domenica 30 settembre (ore 16.30).

“Essere sempre accompagnati, essere sempre compresi, essere sempre guardati, scusati, valutati, esposti… è insopportabile. Questo è un destino obbligato, crudele, dei corpi non conformi, deformati, non convenzionali, eretici. E questa condizione, in teatro, trova la sua esposizione in forma esagerata, spettacolare, circense, voyeristica.
A volte, quella condizione sociale, sul palco, viene consacrata, esaltata, altre volte diffamata, oltraggiata, esposta come semplice patologia. In questo processo di creazione teatrale, che è solo all’inizio, abbiamo cercato, nella assoluta consapevolezza degli attori che sono sulla scena, di presentare, elencare, esporre e rappresentare (nel senso di trasfigurazione teatrale – coscienza poetica) i vari sguardi e valori d’uso che tutti noi, nessuno escluso, mette in gioco nel suo ruolo di spettatore.
Fatti cadere dentro un’arena, 6 attori cercano, ognuno a modo suo e con strumenti e linguaggi diversi, un modo, una forma, un’azione, un gesto, per compiacere, per affascinare, stupire o sorprendere il pubblico. Sembra che chiedano continuamente: ‘vado bene cosi?’.”, spiega Antonio Viganò.

“Gli Spazi del Teatro” è un progetto di teatro integrato pluriennale, ideato nel 2000 dalla Compagnia Teatrale ATIR in partnership con la Cooperativa Sociale Comunità Progetto e rivolto alla cittadinanza, con una particolare attenzione alle persone più fragili (disabili fisici e cognitivi, stranieri, adolescenti ed adulti in difficoltà), inviate dai servizi socio-sanitari milanesi, dalle associazioni di volontariato e dalle famiglie.
Ogni anno vengono proposti diversi laboratori che vedono la partecipazione di circa un centinaio di cittadini abili e diversamente abili, e periodicamente viene organizzata una masterclass affidata ad un regista di eccellenza e finalizzata alla produzione di uno spettacolo.
Dopo le esperienze realizzate con Serena Sinigaglia, Mimmo Sorrentino e Gabriele Vacis, nel 2017 si è riusciti ad attivare una collaborazione virtuosa con una delle realtà di maggiore spicco della scena del teatro italiano, “Teatro La Ribalta – Accademia della diversità” di Bolzano, prima compagnia in Italia costituita da attori professionisti diversamente abili.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...