Gli Artisti AZ Blues al WOMEX 2018

Il blues e la cultura musicale sono la nostra passione, che abbiamo interamente trasferito in questo nuovo progetto, A-Z Blues, nato nel 2015, assieme alla professionalità e chiarezza, oltre alla determinazione nel raggiungimento degli obiettivi prefissati.
Con diversi anni di esperienza maturati in questo settore, il desiderio è quello di offrire una struttura commerciale di appoggio e di consulenza a 360° nel settore musicale, nello specifico del Blues, ragionando su alcuni servizi coordinati da offrire agli artisti, ai locali, club ed Enti nel settore dello spettacolo.
Per questo Az Blues ha deciso di essere presente con alcuni dei suoi artisti all’importante fiera internazionale WOMEX, che si terrà a fine Ottobre 2018 alle Canarie. I musicisti hanno già alle spalle diverse esperienze all’estero, che gli sono valsi riconoscimenti e apprezzamenti dagli organi di informazione più diversi, oltre ad aver catturato l’attenzione di un pubblico sempre più vasto.

Poche cantanti europee possono competere con la voce nera e potente di Linda Valori. La cantante nel 2010 ha iniziato a vivere le sue vere passioni: Soul, Blues, Funk e Gospel, che la portano a Chicago dove registra il suo primo vero CD, “Days Like This”. Linda è un’artista e compositrice eclettica, spesso in tournée in Italia, Europa e Stati Uniti in numerosi festival nazionali e internazionali, con il chitarrista Maurizio Pugno, con cui ha in cantiere il nuovo album di nu-blues in uscita nel 2019.

Il gruppo Gospel Book Revisited (spesso abbreviato in #GBR sui social media) è nato a Torino nel 2014 da quattro giovani musicisti, con la passione per la musica nera e le sue radici, e col chiaro obiettivo di rileggere i classici da abbinare a brani originali come in “Will not keep me wild?”, Il primo EP, autoritratto della band, seguito da un nuovo album live nel 2018, “Stay Wild” capace di trasmettere tutta l’energia che si sprigiona sul palco! La band è al lavoro per la realizzazione del nuovo album previsto per inizio inverno.

I T-Roosters, molto attivi negli ultimi anni sulla scena blues italiana, sono nati grazie a Tiziano “Rooster” Galli e Paolo Cagnoni come autore e coautore di tutte le canzoni della loro ultima opera, “Another Blues To Shout”, piena del tradizionale sound afro americano di Blues, Soul, R ‘&’ B, Boogie e Southern Music. La partecipazione all’International Blues Challenge nel 2016 è stato un punto importante della loro crescita nella patria del blues, ma numerosi progetti per il futuro stanno prendendo forma!

Mike Sponza è uno di quei musicisti che suonano il blues con una particolare attenzione per ciò che accade in giro, che respira i cambiamenti con la capacità di vedere oltre le convenzioni. Chitarrista soulful, nella sua carriera ha avuto una serie di importanti collaborazioni con artisti di fama internazionale. I suoi CD e i suoi concerti hanno sempre avuto eccezionali recensioni. Nel 2018 ha pubblicato il suo album “Made In The Sixties”, scritto in collaborazione con il leggendario autore Pete Brown, e prodotto presso gli Abbey Road Studios di Londra!

Per i loro numerosi fan Fabio Mora, voce, e Fabio “Bronski” Ferraboschi, chitarra acustica, sono vere icone della musica italiana, con vent’anni di esperienze in tutto il mondo. Il loro nuovo stile ibrido e personale mescola la canzone italiana con il delta blues, la tradizione delle loro radici al sound afro-americano, in un progetto originale per esprimersi liberamente, creando così un vero feeling con il pubblico. Sono la semplicità e l’istinto le loro doti principali, il tutto condensato in un’elegante ruvidezza per arrivare dritto al cuore.

Arianna è davvero innamorata di quel sound rock che è radicato nel blues, nel soul e nel rock’n’roll. Nata a Roma nel 1981, è anche considerata la Janis Joplin italiana anche per la collaborazione con i celebri Big Brother & The Holding Company, vincendo nel 2010 il concorso internazionale organizzato in occasione del 40° anniversario della morte della cantante texana. A fine 2017 è uscito l’ultimo album “Hostaria Cohen”, dove canta e propone il rock blues in italiano!

La band Mandolin’ Brothers è attiva dal 1979, con Bob Dylan nel cuore, Little Feat e Rolling Stones nell’anima, ma anche il blues del Mississippi. La band è composta da Jimmy Ragazzon, Paolo Canevari, Joe Barreca, Daniele Negro, Riccardo Maccabruni e Marco Rovino. Il recente disco “Far Out” ha portato la band in eventi nazionali e stranieri, e tra le diverse idee c’è il concerto interamente dedicato al leggendario album di Bob Dylan “Highway 61 Revisited”.

Questa band è un altro progetto di Jimmy Ragazzon, co-fondatore e leader della band dei Mandolin’ Brothers. Alla fine del 2016 esce il suo primo album da solista, SongBag, con la sua nuova band The Rebels. Un quintetto completamente acustico, con un suono essenziale e, in prima linea, la sensazione di legno degli strumenti e delle atmosfere vocali per gli amanti della musica Americana & Blues, proposta da un artista e una band che hanno fatto tanta strada fino ad ora.

Federico Franciosi, in arte Ciosi, è un cantante e chitarrista flatpicker acustico, nato in Italia con origini argentine, la sua musica è definita “Mediterranean Flatpicking” con colori bluegrass, blues e musica folk. “The Big Sound” è il nuovo album del 2018. Si esibisce come “one man band” o con il percussionista Massimo Tuzza e il contrabbassista Gianni Sabbioni. Tra le sue tante idee troviamo Acousticology, una rassegna teatrale-musicale che prevede il coinvolgimento dei maggiori artisti internazionali esponenti della musica acustica.

(cs)

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...