VIDEO INTERVISTA CON IL REGISTA PAOLO VIRZI’, AL CINEMA DALL’8 NOVEMBRE CON IL NUOVO FILM “NOTTI MAGICHE”

Si intitola “Notti Magiche” il nuovo film del pluripremiato regista Paolo Virzì, al cinema dall’8 novembre distribuito da 01 Distribution. Protagonista della pellicola un cast corale composto da Mauro Lamantia, Giovanni Toscano, Irene Vetere, Roberto Herlitzka, Marina Rocco, Paolo Sassanelli, Annalisa Arena, Eugenio Marinelli, Emanuele Salce, Andrea Roncato, Giulio Berruti, Ferruccio Soleri, Paolo Bonacelli, Regina Orioli, Ludovica Modugno, con Giulio Scarpati, Simona Marchini, Tea Falco, con la partecipazione straordinaria di Ornella Muti e con Jalil Lespert e Giancarlo Giannini.

notti-magiche-locandina-low
“Notti magiche” è prodotto da Marco Belardi per Lotus Production con Rai Cinema ed è ambientato in Italia nel 1990: durante la notte in cui la Nazionale viene eliminata ai rigori dall’Argentina nella semifinale mondiale, un noto produttore cinematografico viene trovato morto nelle acque del Tevere. I principali sospettati dell’omicidio sono tre giovani aspiranti sceneggiatori, chiamati a ripercorrere la loro versione al Comando dei Carabinieri: Eugenia Malaspina, Antonio Scordia, Luciano Ambrogi. Finalisti del Premio Solinas, i ragazzi si sono conosciuti pochi giorni prima a Roma in occasione della cerimonia e sono entrati nel mondo del cinema sognando di scrivere la sceneggiatura della vita.

foto-notti-magiche-15-low

Partendo dal microcosmo della notte magica cantata da Gianna Nannini ed Edoardo Bennato che si è trasformata in una notte da dimenticare per gli italiani dopo l’eliminazione della Nazionale di calcio dai Mondiali casalinghi del 1990, Virzì si allarga ad un macrocosmo piu’ ampio per raccontare il Belpaese di quel periodo, tra ricordi personali, illusioni e disillusioni dei giovani di allora che aspiravano ad entrare a far parte di un mondo, quello cinematografico, popolato da grandi maestri e artisti diventati vere e proprie icone (Fellini, Scola, Gassman, Manfredi, Mastroianni, solo per citarne alcuni), da personaggi strambi e originali, da poesia, volgarità, sogni e delusioni. Un film con un cast corale di alta qualità, composto da attori di prima grandezza e da tre giovani interpreti di indubbio talento e carisma, che racconta con l’ausilio dell’ironia il periodo caratterizzato dal crepuscolo del grande cinema italiano che oggi ha lasciato spazio ad una generazione di nuove leve piu’ digitalizzate ma “orfane” di quelle figure artistiche di riferimento che c’erano un tempo.

Abbiamo avuto il grande piacere di intervistare Paolo Virzì e parlare con lui non solo del film “Notti Magiche” ma anche di come è cambiato il cinema negli ultimi due decenni. Qui la nostra video intervista.

Com’è nata l’idea di realizzare questo film partendo dal 1990?

“Negli anni ’90 inizia una nuova stagione per il cinema, erano gli anni del crepuscolo del grande cinema italiano. Ho scelto il 1990 oltre che per il Mondiale in Italia anche perché è stato l’anno dell’ultimo film di Federico Fellini, che segna un po’ la fine di un’epoca. Nell’affrontare questo racconto mi piaceva dare la stura a certi ricordi di una stagione emozionante che fu per me lo sbarco nella Capitale, il mondo del cinema, gli incontri, i grandi maestri, la poesia, la volgarità, ci siamo divertiti con Francesca Archibugi e Francesco Piccolo a creare una specie di romanzone metropolitano per raccontare anche il conflitto tra sogni e illusioni, i contrasti tra giovani e vecchi, un paese e un cinema molto maschile e maschilista. Per certi versi ci sono dei fatti ancora attuali, comunque è un film che volevo tanto fare, mi sono levato questo sfizio, spero sia divertente, è al contempo buffo, amaro, beffardo ma non è disperato”.

Quando ha capito che era arrivato il momento giusto per fare questo film?

“E’ un progetto che mi porto dietro da tanti anni, da quando sono arrivato a Roma, poi è arrivato un momento in cui ho deciso di realizzarlo. Avevo già scritto trecento pagine di appunti e vignette, bozzetti di quel mondo e nel giorno del funerale di Ettore Scola ho deciso che era giunto il tempo per girare Notte Magiche”.

foto-notti-magiche-14-low

Un cast variegato, che comprende grandi artisti e giovani talenti…

“E’ un cast corale con attori leggendari da Giancarlo Giannini a Roberto Herlitzka, da Jalil Lespert a Ornella Muti, mentre i protagonisti sono tre ragazzi debuttanti e attraverso il loro sguardo candido e innocente raccontiamo il cinema italiano”.

Com’è cambiato il cinema in questi anni e il modo di approcciarsi a questo lavoro rispetto a quando ha iniziato a fare il regista?

“Tante cose sono cambiate in meglio, altre in peggio, non bisogna avere nostalgia del passato, in quella stagione per accedere alla produzione l’unica strada era diventare assistente, entrare nelle grazie di qualche regista. Invece ora è sufficiente uno smartphone o una telecamerina e se hai una buona idea puoi girare un video e mettere in rete un lavoro arrivando a milioni di spettatori. Questa cosa da una parte è un vantaggio, dall’altra rischia di essere un imbroglio perché a volte i social auto alimentano delle bolle consolatorie per cui danno anche delle delusioni e un po’ di mitomania. Nel passato poi c’era un conflitto generazionale piu’ duro tra i gloriosi protagonisti di un cinema iniziato nel Dopoguerra e i giovani che sognavano di fare gli sceneggiatorio gli attori, noi ci sentivamo dei nanetti al cospetto di questi giganti, mentre ora non c’è tutta questa devozione. Nella stagione delle bacheche social dove ci si diverte a mandare a quel paese o sbeffeggiare un artista celebre, le distanze si sono accorciate, anche se quando avvicini gli stessi che sono pronti ad esprimere il loro odio su internet scopri che sono assolutamente innocui”.

di Francesca Monti 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...