Intervista con la band Superwanted, che ci presenta il nuovo singolo “Eden”

E’ in radio “Eden” (Irma Records), il nuovo singolo della band vicentina Superwanted, che anticipa l’uscita del secondo album “Oltre la notte”.

Il singolo è accompagnato da un videoclip realizzato dal gruppo e diretto da Giacomo Capraro, bassista e autore della band. A livello visivo si è cercato di trasmettere le emozioni e le sensazioni contenute nella canzone.

SuperWanted è una band composta da Massimo Manticò e Giacomo Capraro, fondata a Vicenza nel 2010. Nel 2012 pubblicano il primo disco “Cose che succedono ascoltando i SuperWanted” per l’etichetta BassDepartment Records di Verona. I videoclip dei due singoli estratti (“Sogni Rubati” e “Venere”) vengono trasmessi su Mtv e permettono alla band di vincere il premio di Artista del Mese per Mtv New Generation. Negli anni successivi la band si chiude in studio di registrazione per comporre un secondo disco anticipato dai singoli “Je Ne Sais Pas”, “Aurora” (2018) e “Eden” (2018). “Oltre la notte”, questo il titolo del secondo lavoro dei Superwanted, uscirà per la storica etichetta Irma Records.

Abbiamo fatto una piacevole chiacchierata con Giacomo Capraro, ecco cosa ci ha raccontato.

Ciao Giacomo, è in radio “Eden”, il vostro nuovo singolo che ironizza sul bisogno di perfezione tipico della società odierna…

“Una delle esigenze che ci ha portato a scrivere questo brano è sperimentare nuovi suoni, un nuovo modo di scrivere e di porci come progetto. Al di là dell’aspetto contenutistico del pezzo, è stato un esperimento musicale che ci ha permesso di togliere vecchie barriere, studiare un aspetto elettronico che mancava prima e rappresenta il manifesto sonoro del nuovo disco”.

Cosa puoi anticiparci riguardo il nuovo album che uscirà il 16 novembre?

“Oltre la notte non ha un concept, è un insieme di canzoni che rappresentano il nostro mood, non tratta tematiche sociali, ma nasce dall’esigenza di divertirsi, di fare buona musica. Sia Aurora, il nostro precedente singolo, che Eden hanno un sound in comune, la mescolanza di suoni elettronici e classici rock. Le sonorità dell’album saranno fresche, accattivanti, graffianti ma gradevoli”.

Ci racconti com’è nata la vostra band?

“La band è nata molti anni fa. Io e Max ci siamo conosciuti a cavallo tra la scuola media e le superiori, abbiamo iniziato a suonare in cantina formando la versione embrionale di Superwanted e facendo delle cover, poi abbiamo scritto pezzi originali e abbiamo sentito l’esigenza di fare le cose concretamente. Abbiamo firmato il primo contratto e nel 2012 abbiamo vinto l’MTV New Generation come artisti del mese”.

SuperWanted-

Come mai avete deciso di chiamarvi Superwanted?

“Il nome non ha una storia particolare, ci piaceva il suono, volevamo che fosse in inglese e univoco nel senso che non ci sono band con nomi simili”.

Quali sono gli artisti a cui vi ispirate?

“Sono tanti, siamo fan di produttori come Daft Punk, M83, Phoenix, nel mercato italiano ci piacciono Cosmo e Calcutta. Non ci poniamo dei limiti neanche nell’ascolto, ascoltiamo di tutto, pop, rock, rap”.

Avete in programma un tour?

“Non ci sarà un vero e proprio tour, stiamo organizzando delle date, in base alla risposta che darà il pubblico al disco gestiremo l’organizzazione, faremo sicuramente tre date in Veneto”.

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...