Dal mercatino intorno al Duomo 120mila euro per il restauro della cattedrale e regali per i bambini dell’Asilo Mariuccia

Si è inaugurato oggi con un simbolico taglio del nastro alla presenza del Sindaco Giuseppe Sala, dell’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani e del presidente di Apeca (Associazione ambulanti Confcommercio Milano) Giacomo Errico, il tradizionale “Mercatino di Natale” intorno al Duomo che ha preso il via all’inizio della settimana e proseguirà per tutto il periodo delle festività natalizie fino al 6 gennaio.

Il “Mercatino di Natale” vede impegnate 65 imprese del commercio su area pubblica collocate in corso Vittorio Emanuele II (lato Rinascente) e dietro il Duomo (Campo Santo e via Carlo Maria Martini). Ad accogliere i visitatori sono 33 “piccole baite” in legno ornate da ghirlande natalizie e vischio oltre ad originali tetto e porta d’ingresso di colore verde. Casette che trasmettono a milanesi e turisti la piena atmosfera del periodo di natalizio arricchita dalle melodie degli zampognari.

“Con il ‘Mercatino di Natale’ intorno al Duomo – spiega il Sindaco di Milano Giuseppe Sala – l’atmosfera che si respira a Milano durante il periodo delle feste si fa più suggestiva e magica. Un sentito ringraziamento va quindi all’Associazione ambulanti di Confcommercio, ai commercianti e agli artigiani qui presenti per l’impegno con cui ogni anno contribuiscono a rendere speciale il cuore della città. Oggi, a pochi giorni dall’attentato di Strasburgo, la presenza di queste casette di legno acquista un valore ancora più profondo: è il nostro invito a non cedere all’odio e a vivere la città in serenità”.

“Grazie a questa operazione – commenta l’assessore Cristina Tajani – coniughiamo importanti priorità per l’Amministrazione, tra cui la valorizzazione commerciale e turistica del centro città durante le tradizionali festività natalizie e, nel contempo, sensibilizziamo il mondo del commercio e i cittadini a contribuire al mantenimento e alla conservazione del simbolo della città, il Duomo. Un appuntamento ormai entrato di diritto nella tradizione natalizia milanese e che offre a tanti milanesi l’opportunità di acquistare prodotti d’artigianato di qualità provenienti da tutta Italia”.

“Questo bellissimo Mercatino di Natale – spiega Carlo Sangalli, Presidente Confcommercio Milano – rappresenta bene il momento positivo di Milano. Una Milano sempre più attrattiva, economicamente forte ma attenta ai bisogni di chi è in difficoltà. Il grande obiettivo è coinvolgere con queste iniziative anche le periferie perché la nostra città diventi sempre più inclusiva e policentrica”.

“Il ‘Mercatino di Natale’ costruito con un’offerta merceologica di qualità – afferma il presidente di Apeca Giacomo Errico – al pari delle diverse città europee già rinomate per questi eventi, rafforza l’attrattività di Milano e costituisce un valore aggiunto nelle politiche di marketing territoriale. Per il futuro il nostro obiettivo è poter anticipare l’avvio già all’inizio di dicembre”.

Il “Mercatino di Natale” è aperto tutti i giorni dalle 9 del mattino fino alle 22:30 e si caratterizza per la ricca offerta di prodotti tipici: dall’alimentare, con prodotti provenienti diverse regioni italiane (dal tartufo ai salumi sino ai formaggi e ai dolci), all’oggettistica di qualità secondo l’esperienza consolidata e vincente del Mercato Europeo diffusa in tutta Italia dagli ambulanti di Apeca-Fiva Confcommercio. Un’opportunità per turisti e milanesi in cui trovare tante idee regalo: dai presepi della tradizione a tutti i tipi di addobbi per l’albero, passando per le porcellane decorate e i giocattoli in legno.

Il “Mercatino di Natale” non è soltanto un’occasione per fare acquisti ma anche attenzione al patrimonio di Milano e tanta solidarietà. Per il secondo anno consecutivo infatti 120mila euro verranno destinati dagli organizzatori alla Veneranda Fabbrica del Duomo per il restauro e la conservazione della cattedrale; 40mila euro saranno donati all’Istituto dei Tumori e 10mila euro al Comitato Maria Letizia Verga presente al Mercatino nella Casetta di Babbo Natale (aperta, dalle 10 alle 19, dal 19 al 22 dicembre).

Il “Mercatino di Natale” è costruito per essere a misura di bambini e famiglie: previste ogni giorno numerose diversificate attività: dagli spettacoli di burattini alle bolle giganti e ai palloncini passando dalle fiabe animate del Natale ai giochi di prestigio, fino alla Befana che il 6 gennaio porterà i dolci a tutti bambini presenti.

Questo pomeriggio l’Assessore Cristina Tajani e il Presidente di Apeca, Giacomo Errico consegneranno i doni di Natale ai bambini ospiti dell’Asilo Mariuccia presso la struttura di via Jommelli.  Per tutti bambini che, entro il 19 dicembre avranno consegnato la letterina con i propri desideri presso la Casetta di Babbo Natale, la mattina del 25 dicembre dalle 8:30 alle 13:30 vedranno consegnarsi i doni desiderati, gentilmente offerti dagli organizzatori che hanno destinato all’iniziativa 20mila euro.

Il “Mercatino di Natale” è anche sicurezza per i visitatori grazie alla presenza di pattuglie di guardie giurate e un’unità cinofila.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...