Mox presenta il suo album d’esordio “Figurati l’amore”: “E’ nato dopo una delusione d’amore”

Si intitola “Figurati l’amore” (MacisteDischi/Polydor) l’album d’esordio del cantautore romano Mox (vero nome Marco Santoro), anticipato dai singoli Lacci, San Lorenzo e Ad maiora. Un disco raffinato, elegante, autoironico, impegnato ma allo stesso tempo leggero, dove le nove tracce sono legate da un fil rouge costituito dall’amore e dai sentimenti, essendo il progetto nato da una delusione d’amore. La produzione del progetto è stata affidata al duo Federico Nardelli e Giordano Colombo che hanno valorizzato il talento e la poesia di Mox, ma anche la sua voce particolare ed emozionante che ben si sposa a testi profondi e a un sound che si ispira alla musica dei grandi cantautori degli anni 60, 70 e 80.

“Il titolo del disco Figurati l’amore è tratto da una frase contenuta in Mara, la canzone piu’ riuscita del progetto, in cui gioco con le parole e che riassume tutte le tracce”, ha raccontato Mox. “E’ un disco personale, nato dopo una mia recentissima esperienza che mi ha permesso di scrivere questi brani, in cui descrivo il lato dell’amore piu’ amaro. Forse in maniera subconscia la musica mi aiuta a non deprimermi. E’ un album completamente suonato con strumenti vintage”.

mox_1

Mox ha deciso di intraprendere il percorso solista per mettersi in gioco soprattutto nella scrittura dei brani: “In questo disco c’è moltissimo della mia passata esperienza con la band, sono stati proprio i miei compagni a invitarmi a scrivere canzoni originali e personali. Così ho deciso di mettermi in gioco e di iniziare la carriera solista. Non ho aspettative particolari riguardo questo disco, spero piaccia al pubblico perchè parlando d’amore penso che molte persone possano ritrovarsi in quello che canto. Nei pezzi che scrivo cerco sempre di essere sincero, perchè chi ti ascolta capisce se quello che stai cantando lo hai anche vissuto”.

Ad Maiora, il nuovo singolo, è stato inserito all’ultimo momento nell’album: “E’ un pezzo che descrive il lato dell’amore piu’ sofferto, quando le cose non vanno bene, tra tradimenti e ripensamenti. Ad Maiora stava rimanendo fuori dal disco. Poi qualche giorno prima di andare in studio il mio manager mi ha chiamato e mi ha detto che andava assolutamente inserita nel progetto. Questa canzone la dedico a me, è un promemoria per me stesso, un giorno smetterò di ascoltarmi e inizierò a darmi retta”.

I grandi cantautori del recente passato sono quelli che piu’ hanno influenzato la musica di Mox: “Di base ascolto la musica d’autore ed è quella che ha influito maggiormente nella mia scrittura, dagli anni 60′ in poi. Ascolto anche artisti di oggi, da Daniele Silvestri a Cesare Cremonini ma anche la scena indie, in cui mi colloco, che in questo momento sta avendo un grande successo a Roma grazie al pubblico”.

mox_3

Da cosa deriva il nome Mox: “E’ nato quando avevo 12-13 anni, l’ho scelto da solo per firmare i miei disegni e i murales che facevo. Era l’acronimo di Marco Operazione X e quando ho scelto di intraprendere la carriera musicale ho deciso di continuare a chiamarmi Mox”.

La copertina è firmata da Sara Pellegrino e l’artwork dal collettivo vnlest1982: “Sono stati bravissimi, ho lasciato loro carta bianca e hanno scelto questa immagine che  rispecchia quello che è il disco. La busta di plastica è concettualmente molto potente e rappresenta anche lo spreco e il problema ambientale, mi auguro che tra cinque anni non ne faremo piu’ uso. In futuro mi piacerebbe tornare a disegnare ma al momento penso a fare musica, mi piace molto anche perchè hai la possibilità di collaborare con gli altri.

Mox presenterà il nuovo disco il 14 dicembre al Circolo Ohibò di Milano e il 20 dicembre al Limonaia Club di Fucecchio (Fi).

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...