Recensione dello spettacolo teatrale After Miss Julie con Lino Guanciale e Gabriella Pession

Fino al 23 dicembre al Teatro Parenti di Milano è in scena lo spettacolo “After Miss Julie” di Patrick Marber, con Gabriella Pession, Lino Guanciale e Roberta Lidia De Stefano, con la regia di Giampiero Solari e la traduzione di Marco Maria Casazza.

Lo spettacolo è il primo allestimento italiano del testo After Miss Julie, riscrittura del classico La signorina Giulia di August Strindberg.
Fedele ai temi e alla trama originale, Marber ambienta la storia in Inghilterra nel 1945, alla fine del secondo conflitto mondiale, nella notte dei festeggiamenti per la vittoria laburista alle elezioni. Qui la notte è quella del 29 aprile del ’45 a Milano e i festeggiamenti sono quelli per la Liberazione dall’occupazione nazifascista. Le tensioni tra le classi sociali e il desiderio di autodeterminazione delle donne sono i due motori della storia.

La vicenda si svolge nella cucina di un’antica villa alle porte della città meneghina in uno spazio seminterrato dove, la Signorina Giulia, donna dell’alta società italiana, decide di abbandonarsi alla trasgressione.
Spinta da uno spirito irrazionale di ribellione, non affine ad una donna del tempo, nel corso della notte e in assenza del padre, mette in atto continue provocazioni per destabilizzare le persone che la circondano e i loro schemi sociali. Ed esercitando il suo ruolo di “padrona di casa” seduce in maniera ossessiva Gianni, il giovane autista e capo della servitù, che finisce per ritrovarsi attanagliato da un groviglio di relazioni personali che mettono in discussione il legame con la cuoca cuoca Cristina, già sua promessa sposa. I conflitti, che si generano e alimentano in modo conturbante durante tutta la vicenda, culminano con un finale crudo e violento: il sangue diventa realtà e tragico simbolo del dramma.

Dopo il successo della serie Rai La porta Rossa, Gabriella Pession e Lino Guanciale, si mettono alla prova con l’opera di Patrick Marber, mettendo in luce tutta la loro versatilità nonché una grande intesa artistica, sotto la magistrale guida di Giampiero Solari, capace di condurre per mano gli attori nella profondità dell’animo umano, scandagliandone tutte le sfumature, e di raccontare con sensibilità e stile anche le scene piu’ passionali, senza scadere nella volgarità.

Eccellente l’interpretazione dei protagonisti, Lino Guanciale nei panni di Gianni, del quale riesce a rendere la concretezza ma anche le debolezze, Gabriella Pession che tratteggia la fragilità e la complessità della signorina Giulia in modo impeccabile, e Roberta Lidia De Stefano che veste perfettamente i panni di Cristina.

After Miss Julie è uno spettacolo che emoziona, colpisce, che in alcuni momenti fa anche sorridere, e che vi consigliamo di andare a vedere.

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...