Recensione di “Torno a casa”, il nuovo disco di Jack Jaselli

“Torno a casa” segna un ritorno alle origini e allo stesso tempo una nuova avventura per il cantautore Jack Jaselli: è infatti il primo disco cantato e scritto completamente in italiano dal cantautore milanese.

Otto tracce, compresa la doppia versione di Quando saremo Robot, in cui Jack dimostra di saper emozionare e creare suggestioni attraverso la sua voce anche in lingua italiana, non soltanto in inglese, con testi cantautorali accompagnati dal sound elettronico, ricco di beat e groove, creato dal produttore Max Casacci, che danno vita a un disco fresco e originale, con un ritmo accattivante, ben sintetizzato ad esempio nel nuovo singolo “Balla”, un invito a non restare fermi ma a ballare.

Tra i brani contenuti nel progetto c’è anche “In fondo alla notte”, una specie di rivisitazione in chiave urbana e romantica del romanzo di Celine “Viaggio al termine della notte”.

F.M.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...