Intervista con la giovane cantautrice Martina Gaetano: “Il mio singolo d’esordio Shine è un invito a far brillare la luce che ognuno di noi ha dentro”

Si intitola “Shine” il primo singolo di Martina Gaetano, prodotto e arrangiato da Marcello Sutera per Collettivo Funk.

La canzone, scritta dalla giovane e talentuosa cantautrice insieme al chitarrista Filippo Tirincanti, invita a continuare a credere nei propri sogni, anche quando nessuno intorno sembra intenzionato a darti fiducia. Il brano è accompagnato da un videoclip realizzato tra Londra e Rimini con l’esordiente regista inglese  Max Benoist.

Martina Gaetano è di Rimini e ha solo 15 anni. Da sempre appassionata di lingue, soprattutto dell’inglese, da piccola sognava di andare in America, anche se viaggiando si è resa conto di quanto in realtà fosse attaccata alla sua città. Scrive canzoni e poesie, da piccola sua mamma suonava la chitarra e lei si divertiva a cantare, finché all’età di 8 anni ha deciso di iniziare a prendere lezioni per imparare a suonare questo strumento. Ascolta tutti i generi musicali ma è da sempre orientata più sul pop e l’R&B. “Shine” è il suo singolo d’esordio.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ciao Martina, è uscito Shine, il tuo primo singolo. Com’è nato?

“Shine è una canzone che ho scritto a 13 anni ed ho deciso di uscire con questo pezzo perchè ha un messaggio importante. Shine vuol dire brillare e tutti quanti dentro di noi abbiamo una luce speciale e dobbiamo essere in grado di farla brillare perchè a volte ci abbattiamo, invece non dobbiamo mai smettere di credere nei nostri sogni, nonostante le difficoltà”.

Il brano è accompagnato da un video diretto da Max Benoist…

“Abbiamo girato a Londra perchè è una città internazionale e la canzone è in inglese, ma anche a Rimini, la città in cui vivo”.

Come ti sei avvicinata alla musica?

“Ho iniziato a suonare la chitarra a 8 anni, affascinata da mia mamma che la suonava. Io poi ho continuato e lei ha smesso. Ho iniziato a cantare da piccola, mi è sempre piaciuta la musica. Il fidanzato di mia mamma è un batterista e suonava in locali con vari gruppi. Spesso andavo a vederli e mi facevano cantare delle canzoni live sul palco. Così sono stata influenzata dal soul, dall’r’n’b, le mie cantanti preferite sono Amy Winehouse, Alicia Keys, Beyoncé ma anche artisti come Stevie Wonder. Ascolto inoltre la musica italiana, mi piacciono molto Giorgia e Ainè”.

Dopo questo singolo stai lavorando a un disco?

“C’è in programma un disco, ma prima uscirà un altro singolo in italiano. Sui miei social comunicherò tutte le news. Intanto stiamo programmando la promozione di Shine nelle città italiane”.

Come riesci a conciliare lo studio e la musica?

“Ci riesco bene, scrivere canzoni per me è una cosa importante, è il modo per sfogarmi, è come un’evoluzione, nei periodi della mia vita scrivo canzoni diverse che mi rappresentano e anche poesie. Suonare e cantare è un bisogno irrinunciabile”.

di Francesca Monti

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...