Dal 5 febbraio al 2 marzo, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta IMPROVVISAMENTE MONTGOMERY CLIFT

Dal 5 febbraio al 2 marzo, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta IMPROVVISAMENTE MONTGOMERY CLIFT, una retrospettiva in dodici titoli dedicata all’attore statunitense Montgomery Clift, impreziosita dall’anteprima italiana del documentario Making Montgomery Clift(2018).

Il bellissimo perdente, l’anti divo del cinema hollywoodiano, l’attore ribelle che vuole rivoluzionare la recitazione tradizionale: Clift ritrae l’uomo vulnerabile, sensibile ed emotivo, i suoi personaggi esprimono una mascolinità mai emersa prima sullo schermo.

Grazie a film come Odissea tragica, Un posto al sole,Da qui all’eternità, Vincitori e vintiottiene quattro candidature al premio Oscar, che però non lo aiuteranno a lenire il suo tormento interiore dato dalla sua omosessualità mai accettata dallo star system hollywoodiano. I molteplici problemi di salute, la dipendenza dai farmaci e l’aggravarsi di una profonda depressione lo condurranno alla morte improvvisa il 23 luglio 1966, all’età di 46 anni.

Il calendario prevede alcune delle sue più belle interpretazioni che lo vedono protagonista di film diretti da John Huston., Howard Hawks, William Wyler, Elia Kazan e altri maestri della Settima Arte.

Da segnalare la proiezione del documentario in anteprima italiana Making Montgomery Clift (2018) di Robert Clift (il nipote di Montgomery) e Hillary Demmon, che attraverso interviste a persone care e a famigliari e a una ricca collezione di materiali inediti, ricostruisce la carriera di questo attore straordinario.

IL CALENDARIO DEI FILM

Martedì 5 febbraio  
h 17.00 Io confesso
Alfred Hitchcock,  USA, 1953, b/n, 93’. Con Montgomery Clift, Robert Mitchum.
Padre Michael Logan, durante una confessione, viene a conoscenza di un brutale omicidio. Non può però rivelarlo a nessuno a causa del segreto confessionale: la polizia inizierà allora a sospettare di lui.

Mercoledì 6 febbraio
h. 15.00 Odissea tragica
Fred Zinnemann, USA, 1948, b/n, 105’. Con Montgomery Clift, Wendell Corey.
Un bambino cecoslovacco ha vissuto l’esperienza dei campi di concentramento. Sarà di un ufficiale americano il compito di rieducarlo.

h. 17.00 Freud passioni segrete
John Huston, USA, 1962, b/n, 120’ (versione originale 139’). Con Montgomery Clift, Susannah York.
Tra il 1885 e il 1890 Sigmund Freud, sta arrivando a teorizzare il Complesso di Edipo. Fondamentale per le sue ricerche sarà la sua paziente Cecily Koertner.

Giovedì 7 febbraio
h. 16.30 Il fiume rosso
Howard Hawks, Arthur Rosson, USA, 1948, b/n, 133’. Con Montgomery Clift, Con John Wayne.
L’allevatore Tom Dunson, nel 1851, decide di trasferirsi dalle parti del confine settentrionale del Texas, insieme all’amico Groot Nadine.

Venerdì 8 febbraio
h. 17.00 L’ereditiera
William Wyler, tratto dal romanzo Washington Square di Henry James, USA, 1949, b/n, 115’. Con Montgomery Clift, Olivia De Havilland.
Un cacciatore di dote decide di far innamorare di sè la giovane, timida e ricca Catherine Sloper. La situazione si complica quando lei decide di rinunciare alla propria eredità per l’uomo.

Sabato 9 febbraio
h. 15.00 Un posto al sole
George Stevens, USA, 1951, b/n, 122’. Con Montgomery Clift, Elizabeth Taylor.
La scalata al successo di un giovane provinciale senza scrupoli, il quale riesce a far innamorare di sé una ricca ereditiera.

h. 17.15 Gli spostati
John Huston, USA, 1961, b/n, 124’. Con Montgomery Clift, Marilyn Monroe.
La bella, ingenua e da poco divorziata Roslyn, grazie all’amica Isabelle, fa la conoscenza di due uomini: Gay e Guido.

Giovedì 14 febbraio
h. 15.00 Improvvisamente l’estate scorsa
Joseph L. Mankiewicz, tratto dall’omonima pièce teatrale di Tennessee Williams, USA, 1959, b/n, 114’. Con Montgomery CliftElizabeth Taylor.
Il film racconta la storia di una ragazza che, sconvolta dall’omicidio della cugina, ha perso la memoria riguardo a questo terribile avvenimento.
Nella giornata di San Valentino ingresso gratuito con bacio di coppia in cassa!

Venerdì 15 febbraio
h. 17.15 Vincitori e vinti
Stanley Kramer, USA, 1961, b/n, 178’. Con Montgomery Clift, Burt Lancaster.
Siamo nel 1948: un anziano giudice americano deve fare i conti con quattro colleghi, accusati di crimini di guerra.

Sabato 16 febbraio
h. 15.00 Fango sulle stelle
Elia Kazan, USA, 1960, 110’. Con Montgomery Clift, Lee Remick.
La vicenda di un’anziana contadina che si rifiuta di cedere al governo americano il suo terreno. Un giovane inviato statale viene mandato ad occuparsi della questione.

h 17 Da qui all’eternità
Fred Zinnemann, tratto dall’omonimo romanzo di James Jones, USA, 1953, b/n, 118’. Con Montgomery Clift, Frank Sinatra.
Pearl Harbour, poco dopo l’attacco dei giapponesi. Seguiamo le vicende intrecciate degli abitanti di una caserma americana.

Domenica 17 febbraio
h. 17.30 Making Montgomery Clift – Anteprima italiana
Robert Clift, Hillary Demmon, USA, 2018, 88′, v.o.sott.it. Con Montgomery Clift, Brooks Clift.
Montgomery Clift è stato indubbiamente uno degli attori più influenti all’interno della storia del cinema. Mediante interviste a persone care e a famigliari, unite a una ricca collezione di materiali inediti, il nipote di Clift e la regista Hillary Demmon ricostruiscono la carriera di questo attore straordinario.

Martedì 19 febbraio
h. 16.00 Igiovani leoni
Edward Dmytryk, tratto dall’omonimo romanzo di Irwin Shaw, USA, 1958, b/n, 167’. Con Montgomery Clift, Maximilian Schell.
Chirstian è un convinto assertore delle teorie naziste, ma quando viene a conoscenza delle ombre che esse nascondono cade vittima di una grave crisi esistenziale.

Mercoledì 20 febbraio
h 15.00 Io confesso
Alfred Hitchcock,  USA, 1953, b/n, 93’. Con Montgomery Clift, Robert Mitchum. Replica

Giovedì 21 febbraio
h. 17.00 Making Montgomery Clift – Anteprima italiana
Robert Clift, Hillary Demmon, USA, 2018, 88′, v.o.sott.it. Con Montgomery Clift, Brooks Clift. Replica

Sabato 23 febbraio
h. 15.00 Un posto al sole
George Stevens, USA, 1951, b/n, 122’. Con Montgomery Clift, Elizabeth Taylor. Replica.

Giovedì 28 febbraio
h. 15.00 Gli spostati
John Huston, USA, 1961, b/n, 124’. Con Montgomery Clift, Marilyn Monroe. Replica

Sabato 2 marzo
h. 17.00 Making Montgomery Clift – Anteprima italiana
Robert Clift, Hillary Demmon, USA, 2018, 88′, v.o.sott.it. Con Montgomery Clift, Brooks Clift. Replica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...