8 marzo: Festa delle Donne, tra conquiste e diritti negati. Dodici canzoni dedicate al mondo femminile

L’8 marzo viene celebrata in tutto il mondo la Giornata Internazionale della Donna.
Secondo la leggenda, agli inizi del marzo 1908 le operaie della Cotton, un’industria tessile di New York, iniziarono a scioperare contro le condizioni lavorative disumane in cui erano costrette a lavorare fino a quando, l’8 marzo, il proprietario della fabbrica, un certo Johnson, dopo averle rinchiuse all’interno della stessa, chiuse tutte le uscite. Poco dopo scoppiò un incendio, forse appiccato dallo stesso proprietario, e persero la vita 126 operaie. Ma di questo incendio non sono mai stati ritrovati documenti ufficiali.
La storia reale di questa festa nasce con la manifestazione che il Partito Socialista americano organizzò il 28 febbraio 1909 a sostegno del diritto delle donne al voto.

Nel 1910 l’VIII Congresso dell’Internazionale socialista propose di istituire una giornata dedicata alle donne.  Nel 1911, a New York, la fabbrica Triangle andò a fuoco e quasi 150 donne persero la vita. Da allora le sollevazioni femministe si moltiplicarono in tutta Europa. Ma fu solo nel 1917, quando le donne di San Pietroburgo scesero in piazza per chiedere la fine della guerra e protestare contro la fame, che si fissò l’8 marzo come giorno dedicato alla festa delle donne. Nel 1922 cominciò a essere celebrata anche in Italia, su iniziativa del Partito comunista d’Italia. Ma non fu l’8 marzo, bensì il 12, prima domenica successiva alla data fissata a livello internazionale.

Nel 1946, anno in cui le donne conquistarono il diritto al voto, tutta l’Italia partecipò alla festa della Donna e si scelse la mimosa come simbolo della ricorrenza. A Rita Montagnana, Teresa Mattei e Teresa Noce venne l’idea di associare la Giornata della donna ad un fiore. L’Udi (Unione donne italiane) scelse all’unanimità la mimosa, perché è un fiore che sboccia a marzo ed è umile e spontaneo, ma anche tenace e forte come le donne sanno essere.

Nel corso degli ultimi decenni le donne sono riuscite a migliorare la loro vita ma la strada da percorrere è lunga e tortuosa e molti diritti vengono ancora negati al mondo femminile.

E poi c’è il tema purtroppo sempre attuale della violenza sulle donne: poche ore fa a Napoli e Messina due donne, mogli, madri sono state barbaramente uccise dai loro mariti. Storie allucinanti, in cui le donne sono vittime della follia di uomini che dovrebbero proteggerle e amarle e invece le violentano, le picchiano, le uccidono. L’amore non è violenza né possesso e questo va insegnato ai maschi fin da piccoli.

E’ difficile pensare di festeggiare le donne quando ancora accadono tragedie come quelle che si sentono ogni giorno. In ogni caso vogliamo augurare a tutte le donne di poter realizzare i propri sogni attraverso una poesia e dodici canzoni celebri che raccontano le infinite sfumature del mondo femminile:

DONNA

Donna

che fa di ogni giorno una tela con i colori dell’arcobaleno

Donna

Fragile e guerriera

Dalle mille sfumature

che con coraggio si fa carico delle sofferenze degli altri

Donna

Che dà la speranza e il conforto

Che dona la vita

Che ama senza chiedere nulla in cambio

Donna

Sottomessa, offesa, violata, uccisa per gelosia

Donna

Che guarda il mare e i campi di grano

Sognando un futuro migliore

Donne, Diamanti preziosi e unici

Rose profumate della Terra

Che vanno rispettate e amate

Ogni giorno dell’anno

F.M. 

 

Qui la nostra playlist per celebrare le Donne:

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...