“Vietato Morire”, il singolo di Ermal Meta, è stato certificato doppio disco di platino

“Vietato Morire”, il singolo di Ermal Meta con cui ha partecipato al Festival di Sanremo 2017 classificandosi al terzo posto, è stato certificato doppio disco di platino.

La canzone affronta un tema purtroppo molto attuale come quello della violenza domestica ma porta con sé anche un messaggio di speranza.

Ermal Meta ha commentato con un post sui social il prestigioso traguardo raggiunto dalla canzone: Quando in una notte di gennaio del 2016 scrissi questa canzone non avrei mai immaginato che avrebbe colpito così tanti cuori, non immaginavo che il suo videoclip sarebbe stato visto 55 milioni di volte, non avrei immaginato che le mie parole le avrei lette sulla pelle di un sacco di gente sotto forma di tatuaggi, visibili e invisibili. Oggi #vietatomorire è doppio platino, ma per me è molto, molto di più. ❤️””.

Da venerdì 12 aprile è in radio “Ercole”, il nuovo singolo dell’artista. Un brano che chiude un cerchio magico con tre podi al Festival di Sanremo, l’ultimo dei quali sul gradino più alto, dischi d’oro e di platino, premi e riconoscimenti, tour di successo con centinaia di migliaia di spettatori, collaborazioni prestigiose.

“Ercole” è il secondo inedito tratto dal cofanetto Non Abbiamo Armi – Il Concerto, dopo “Un’altra volta da rischiare”, è scritto dallo stesso Ermal con Giovanni Pollex, Leonardo Lamacchia,  Stefano Milella e Valerio Buchicchio, e parla di una storia d’amore finita e di come si faccia fatica a chiudere definitivamente con la persona amata e a lasciarla andare per la propria strada: “È per sempre finché non è finita/ Ho capito finalmente chi eravamo noi/ Navigatori esperti alla ricerca di felicità/ Prima che si alzi ancora il vento/ Voglio dirti che/ Ti prometto che ti aspetterò tutta la vita”.

Sabato 20 aprile Ermal Meta festeggerà con il suo pubblico il compleanno con l’atteso concerto al Mediolanum Forum di Assago (MI).

F.M.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...