Stasera a mezzanotte su Rai 1 appuntamento con TV7: i servizi in programma

A Tv7, in onda venerdì 10 maggio, su Rai1, a mezzanotte:

CERCO CASA. Cresce il turismo in Italia ed è boom di affitti brevi sul modello Airbnb: +78% in due anni con quasi 400 mila appartamenti. A farne le spese, centri storici sempre più snaturati e, soprattutto, chi cerca casa in affitto. In molte città si corre ai ripari. Come a Firenze, dove riconversioni, housing sociale, edilizia popolare, auto recupero, cercano di rispondere alla scarsità di case in affitto e a un potere d’acquisto delle famiglie che negli anni si è andato riducendo.

L’OSTRACISMO.  Dopo Torre Maura, un’altra periferia romana, Casal Bruciato, si infiamma per l’arrivo di una famiglia rom in un alloggio popolare. E anche in questo caso a soffiare su odio e intolleranza è la formazione neofascista Casa Pound, con insulti e minacce oltre ogni limite. Reportage tra le fragilità e le contraddizioni della periferia.

GRANAI VUOTI. Scende ancora la produzione del grano siciliano. Il 38% delle aziende locali ha chiuso i battenti in meno di 20 anni. Tv7 nell’ex granaio d’Italia alle prese con una crisi endemica. Un chilo di grano quest’anno sarà pagato appena 20 centesimi al chilo, quanto i costi di produzione. Le voci degli agricoltori, dei commercianti e dei ricercatori sulla nuova battaglia del grano, anche attraverso il recupero dei grani antichi più resistenti ai cambiamenti climatici in atto.

LE VEDOVE DELL’AMIANTO. È una storia quasi sconosciuta quella che riguarda il paese di Broni, in provincia di Pavia. È la storia di una fabbrica, che produceva cemento-amianto, e di un sito di interesse nazionale tra i meno estesi d’Italia. Appena 14 ettari: il perimetro esatto della fabbrica.  Al di là del muro di cinta, c’è un intero paese di 9mila abitanti. E secondo i dati è il comune italiano con la maggiore incidenza di mesotelioma, la terribile e inguaribile malattia legata all’amianto. I casi portati a processo, in diversi tribunali italiani, sono stati 850, ma negli ultimi anni a rimanere colpiti dalla malattia non sono più gli ex esposti diretti all’amianto, ovvero i dipendenti, ma i loro familiari o gli abitanti che vivono a ridosso della fabbrica

ERA PROFONDO IL MARE. A pesca di plastica con i pescatori del cosentino, che oltre alla scarsità di pesce devono fare fronte all’aumento di rifiuti in mare. Con reti che si riempiono, assieme ai gamberetti, di rifiuti domestici usa e getta – bicchieri, piatti, posate di plastica… e poi a ritroso il percorso delle fiumare che scaricano in mare i rifiuti alimentando quella che è diventata una vera e propria discarica nello Stretto tra Reggio e Messina, come documentano le riprese subacquee di Cnr e Università La Sapienza.

VENTI DI GUERRA. Più di 700 razzi verso il Sud di Israele lanciati da Gaza, tra sabato e domenica, da Hamas e dalla Jihad islamica; centinaia di raid con intensi bombardamenti la risposta israeliana. 25 i morti palestinesi, quattro le vittime israeliane. Un confine, quello tra Israele e la Striscia di Gaza, senza pace da anni.  Dopo ogni crisi, le parti concordano un cessate il fuoco, che appare poi sempre più debole, mentre gli episodi successivi sono sempre più gravi. Viaggio di Tv7 tra le paure di chi ha subito pochi giorni fa gli attacchi a Gaza e nelle città israeliane nella regione del Negev. E le interviste a Giora Eiland, ex consigliere per la sicurezza di Israele, e all’analista politico palestinese Talal Oukal che vive nella Striscia.

STREET FOOD MANIA. Milano capitale dello street food. A dispetto degli stereotipi che la vogliono fredda e chiusa, in fatto di “cibo di strada” Milano non ha nulla da invidiare a Roma: entrambe guidano la classifica con 181 esercizi commerciali.  E guai a definirlo “fenomeno”, quello dello street food è considerato il motore del rilancio dell’intero settore food: in cinque anni in Italia gli esercizi ambulanti sono aumentati del 60%. E gli imprenditori sono soprattutto giovani.

L’ARTE DEI TEMPI. Apre a Venezia la biennale dei record con 90 padiglioni, 79 artisti, quasi 3 milioni di finanziamento e il tutto esaurito negli alberghi con prenotazioni che sfiorano il 97%. Tv7 tra debuttanti e mostri sacri dell’arte, installazioni video e animazioni digitali, fra i Giardini e l’Arsenale, eventi e presenze che per sei mesi faranno faranno  della laguna il palcoscenico internazionale dell’arte contemporanea.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...