A Che ci faccio qui: Horacio Pagani e l’auto che verrà

Che valore hanno i sogni fatti da bambini? Possono rimanere intatti nel tempo? Quella di Horacio Pagani è la storia di un uomo che immaginava di costruire la macchina più bella del mondo. Figlio di un fornaio, cresce nella sperduta Pampa argentina col mito delle auto da corsa. A soli 26 anni e senza nessuna certezza di lavoro si trasferisce in Italia per inseguire questo sogno. Inizia da operaio semplice in una grande azienda automobilistica ma ben presto si fa notare per la sua passione e per la sua creatività. Brucia tutte le tappe fino a fondare a sua volta una delle aziende più innovative e tecnologiche nel settore delle auto sportive. Oggi le sue automobili sono considerate vere e proprie opere d’arte. Domenico Iannacone incontra Horacio, nella puntata del programma “Che ci faccio qui”, in onda su Rai3 mercoledì 15 maggio alle 20.25, nel suo stabilimento ultra tecnologico di San Cesario sul Panaro in cui veri e propri artigiani assemblano a mano gli oltre 3mila pezzi che compongono ognuna delle automobili uniche al mondo. “Leonardo da Vinci diceva che il tempo è la cosa che corre più in fretta” sostiene Pagani mentre prepara il prossimo progetto.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...